Via Francigena
Via Francigena
Un Paese di Poesia

Per la Via Francigena : "U tertéure andeche"

Il componimento di Sante Valentino dedicato al sodalizio canosino

In prossimità delle festività giunge una strenna natalizia del poeta Sante Valentino per la rubrica "Un Paese di Poesia" di Canosaweb, primo portale cittadino. S'intitola "U tertéure andeche", un componimento in rime dialettali con l'intento di fare cosa gradita all'associazione della "Via Francigena" Canosa: "Quando la poesia si fa storia e documento geografico di un luogo Un riconoscimento in rime all'Associazione Via Francigena di Canosa che ha aderito al progetto di valorizzazione storico-culturale del vecchio sentiero che attraversando Canosa portava fino alla Terra Santa. Una via segnata dal passaggio di tanti pellegrini che nei secoli hanno potuto apprezzare il nostro territorio con la sua natura ed i suoi paesaggi che dalla valle ofantina risaliva ai pendii delle Murge. Ringrazio il sodalizio associativo che tanto si prodiga per mantenere in vita col proprio impegno e la propria abnegazione questo ulteriore progetto che da lustro alla nostra comunità ed a quanti si adoperano per rendere fruibile e pulito uno dei più importanti sentieri della nostra storia paesana"

U tertéure andeche
Jôje vénghe da nu pajôse lundène
e vàiche strèta strète allappìte
fingh'o pìzze de stu tertéure andeche.
Agghj' allassète rète la massàrôje de "Le Tùrre"
che la chjesòdde de "San Casimiro" e dòpe
u pónde de l'Offete agghje 'mbezzète
la veja vècchje ca porte ritte ritte
a Canàuse, u pajòse de l'ipoggèje.
Tutte attúrne bìgne e àleve
e o lète de la strète le fréule.
Ténghe nu bastàune che cumbagnôje
e na preghìre sémbe sàup'a la vòcche
che stè vecene o Segnòre, u rèste
jà scechitte u remàure de li pàsse môje
e nu stùzze de pène jind'a la vesàzze.
D'arràsse sò 'ndravìste u pajòse,
nu castídde saup'a nu tòppe jilte
e tutt'attùrne d'àrve de li pignùle.
Jôje sò nu viandànde c'adòcchje lundène,
sò camenète sénza repùse nòtte e jùrne,
sò scéute che 'nghianète e scennéute
e sò 'rruète ddùje a la chjise de San Zàvòne.
Quàne jè crèje repìgghje la strète
ca pórte rìtte a la tèrra de Crìste.
Na me mànghe nínde che sciò 'nnánze
na cérche nínde ma a stù pajôse sò truète
u príngepe de la tèrra sánde
ca durmève veciòne o Segnòre
e tànda crestiène bùne de còre.

Sante Valentino
L'antico sentiero (la Via Francigena)Io vengo da un paese lontano/e vado a piedi lungo la strada/fino alla fine di questo antico sentiero./ Ho lasciato alle spalle la masseria delle "Torri"/con la chiesetta di San Casimiro e dopo/il ponte dell'Ofanto ho imboccato/la vecchia via che porta dritto/a Canosa il paese degli ipogei./Tutt'intorno viti e ulivi/ e ai margini della strada le ferule./Ho un bastone per compagnia/ e una preghiera sempre sulla bocca/per rimanere vicino al Signore, il resto/è solo il rumore dei miei passi/e un tozzo di pane nella bisaccia./In lontananza ho intravisto il paese,/un castello su una collina alta/e tutt'intorno alberi di pino./Io sono un viandante che guarda lontano/ed ho camminato senza fermarmi notte e giorno,/sono andato per salite e discese/e sono giunto qui alla chiesa di San Sabino./Domani riprenderò la strada/che porta diritto alla terra di Cristo./Non mi manca niente per proseguire/non cerco niente ma a questo paese ho trovato/ il principe della terra santa/che dormiva vicino al Signore/e tante persone di buon cuore.
  • Dialetto
  • Via Francigena
Altri contenuti a tema
Canosa: Nunzio Pinnelli presenta il secondo lavoro letterario Canosa: Nunzio Pinnelli presenta il secondo lavoro letterario S'intitola “La Massaroje-La civiltà contadina raccontata in vernacolo"
Mentre ricordo “Na vecchiarèdde” Mentre ricordo “Na vecchiarèdde” Il componimento dialettale del poeta Sante Valentino
Canosa sulla “Via Francigena del Sud” Canosa sulla “Via Francigena del Sud” Reso noto il programma della presentazione della nuova guida ufficiale
Canosa: La “Panchina del Pellegrino”, simbolo di accoglienza ed ospitalità Canosa: La “Panchina del Pellegrino”, simbolo di accoglienza ed ospitalità Presentata presso l'edificio della Scuola "G.Bovio"
Sante Valentino al XXII Congresso dell'Associazione Nazionale Poeti e Scrittori Dialettali Sante Valentino al XXII Congresso dell'Associazione Nazionale Poeti e Scrittori Dialettali E' il Presidente dei revisori dei conti
Canosa: La “Panchina del Pellegrino della Via Francigena” Canosa: La “Panchina del Pellegrino della Via Francigena” Sabato l’inaugurazione presso la Scuola "G.Bovio"
Per fortuna ci siamo persi. - L'arte del viaggio imprevedibile Per fortuna ci siamo persi. - L'arte del viaggio imprevedibile A Canosa, presentazione del libro con l'autore Maurizio Serafini
Per fortuna ci siamo persi. L’arte del viaggio imprevedibile Per fortuna ci siamo persi. L’arte del viaggio imprevedibile A Canosa, l'autore Maurizio Serafini per la presentazione del libro
© 2005-2022 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.