Le Pillole

Grazie Canosa continua..il sindaco non lo abbiamo ancora individuato!

Conoscere non è abbastanza, bisogna mettere in pratica ciò che sappiamo

LE PILLOLE DI NUNZIO VALENTINO........

Grazie CANOSA ,continua.. il candidato SINDACO non lo abbiamo ancora individuato

"Conoscere non è abbastanza, bisogna mettere in pratica ciò che sappiamo. Nemmeno volere è abbastanza , bisogna fare " Ho riletto questo pragmatico insegnamento di J.W.Goethe;esso è, oggi come ieri, attuale e seguirlo dovrebbe essere il compito del manager, di mio nipote (magari condendolo con una favola), dei giovani, del cittadino attento alla creazione di uno sviluppo nuovo ,diverso, sostenibile del suo Paese, cominciando dalla sua comunità di base. Sapere,volere,lavorare e fare per Canosa ! E"notizia recente che l"indice di fiducia nelle Istituzioni degli Italiani è crollato mediamente del 9 per cento. Lo interpreto come, finita la calda estate, l"arrivo di un autunno bollente . Molti Italiani non sorridono più al fango mediatico internazionale, che sta miserevolmente coprendo il nostro Paese. Molti Italiani hanno oggi il problema di non sapere che cosa fare domani, alcuni non sanno cosa mangiare domani.

E allora la sfiducia si abbatte sulle componenti istituzionali di sistema ,Magistratura (- 11%),Sindacato (- 13 % ), Parlamento (- 17 % ). Si salva sola la roccia antica della Presidenza della Repubblica, comunque lievemente erosa.
La nostra gente è semplicemente stanca di chiacchiere, vuole il nuovo. Come al solito i riflessi nazionali si sentono anche in periferia, si sentono anche in una Canosa che tranquilla non è e di questo ho testimonianza diretta nelle parole a miei amici del Nord del presidente Ventola. I Canosini hanno reagito alla mia pillola del 24 agosto " Canosa ...candidato Sindaco cercasi ", hanno risposto attraverso la rete ,al telefono.

Hanno scritto i giovani " ho 20 anni e vorrei .... ",hanno profetizzato quelli a cui il niente non va nemmeno bene,ci credono quelli che non sottovalutano i problemi della città ,ma credono possibile uno sviluppo " malgrado la foresta della Globalizzazione ", hanno partecipato al dibattito quelli che ritengono un trastullo estivo ,il mio, l"insistere su regole nuove per il premio Diomede, hanno fatto sentire la loro voce quelli che si chiamano Preambolo, Sognatore, Centurione e tanti altri.

Ho ricevuto mail personali di incoraggiamento ad andare avanti,bellissima quella di un mio amico d"infanzia che condivide con me i postumi di poliomelite ,messi in discussione da un poco caritatevole Eraclio ( aspetto ancora si presenti o doverosamente si scusi, anche al telefono ). Hanno risposto i Canosini fuori le mura, come tanti anni fa li ho definiti in un mio articolo; voglio qui ringraziarli pubblicamente citando la gioia che un Canosino prova ...parlando della sua Canosa con il ... vicino di Gallipoli. Grazie Stefania ,vivo a Roma anch"io , mi hai commosso e di questi tempi commuoversi davanti al bene è cosa rara,tanto male c"è in giro.

La Rete ha cominciato a funzionare, le Istituzioni Canosine invece non si sono mosse !!! Come e dove si collocano le strutture portanti della città ? E" un male allargare alla città,alla Rete, il bene che fanno tra la gente e per la gente ?
Non mi stancherò mai di chiedere a parrocchie, organizzazioni no-profit, associazioni, circoli di farsi avanti . Facciamola finita, vi prego,con i vecchi protettori, mi raccontano che il riciclaggio dei soliti noti, prima nemici ora amici o viceversa, scandalosamente continua. Gente senza alcuna morale, ma in possesso del famoso pacchetto di voti.
Questi signori devono starsene a casa perchè di danni ne hanno fatto tanti!! Ed infine sindacato e partiti. Mi ha telefonato la dottoressa Lombardi, dicendosi ancora una volta dispiaciuta dei miei scritti che riguardano il Suo impegno prima ambientale, poi politico. Mi sono scusato, ma quando ho chiesto di capire ,mi ha risposto che ,fatti salvi i Suoi impegni, mi avrebbe risposto sulla Rete.

Confermo che leggerò il Suo scritto, quando verrà, con molta attenzione. Ho letto l"intervento solitario a sinistra del sig.Patruno /SEL , con una proposta di primarie cittadine. Siano, dopo una sana discussione, le benvenute, ma mi piacerebbe udire il fragore, il vibrato consenso degli altri partiti di opposizione e delle organizzazioni sindacali ,molto attente al tema. Perdonatemi il lungo ma doveroso riassunto, io credo che a CANOSA ci sia qualcosa di nuovo che avanza, per questo ho titolato " Grazie Canosa, continua... il candidato sindaco lo stiamo cercando ancora ".
Voglio adesso togliere dubbi a chi i dubbi se li è posti esternandoli ai fidi nei segreti luoghi :
- Non è mia intenzione propormi come candidato Sindaco, confermo la mia disponibilità a mettere, gratis, la mia esperienza al servizio di una giovane dirigenza per Canosa.
Per dare una logica continuità a tutto questo chiedo alla Rete di cominciare ad entrare nel dettaglio del che cosa fare ed a CANOSAWEB di farsi promotore di un convegno, tentativamente alla fine di ottobre, per incontrarci e parlare apertamente di una nuova visione della città da condividere.

La organizzazione fattuale verrà solo dopo una condivisione convinta, indispensabile se si vuole costruire del nuovo.
Chiudo con un accorato appello al Canosino che schifato sinora è rimasto ai margini della città pur avendo in corpo energia per cambiarla. Fatti vivo, il popolo alla lunga sa capire dov"è il bene, la democrazia, in cui ciecamente credo, ti farà individuare,conoscere,stimare . Sei tu la nuova dirigenza,il nuovo sindaco che stiamo cercando.

Nunzio Valentino
nunzio.valentino@rosetti.it
    © 2005-2018 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.