Le Pillole

I capponi di Renzo ...

Attoniti assistiamo a questa rissa senza fine

"Faceva sbalzare quelle teste spenzolate, le quali si impegnavano a beccarsi l'una con l'altra, come accade troppo sovente tra compagni di sventura " Come accade molto spesso tra compagni di sventura...riflessione profonda del Manzoni, valida anche per noi che attoniti assistiamo a questa rissa senza fine che ha interessato generali prima, facenti funzione dopo, della politica Canosina. La violenza verbale (e speriamo solo verbale), la sfrenata acredine, una conclamata superiorità culturale, tante sbrigative allucinanti argomentazioni,tante risposte in real time, tanti "distinguo" che non toccano la sventura di questa nostra città. E' più facile distruggere che costruire, perchè costruire richiede fatti da esaminare, studiare, fatica , sopratutto tempo!

Mio nonno Nunzio, di fronte ad una situazione rissosa tra due suoi figli, li accompagnò entrambi alla porta e gridò loro:"Fatela finita...tornerete a casa solo dopo averla fatta finita" . Grande nonno...i figli tornarono quasi mano nella mano ! La casa, oggi, è Canosa, la rissa appesantisce la situazione disperata della città, solo mitigata dalla buona volontà della Sua gente ed anche questo ben fare è oggetto di distinguo,di critiche. Non ci stancheremo mai di ricordare che solo una trasversalità condivisa, accettata, costruta pensando solo al bene comune, può ridare speranza a Canosa. Buon senso e voglia di lavorare, di fare daranno una nuova visione alla città ed il bene di Canosa è trasversale, non è nè di destra nè di sinistra ! Vi prego, rientriamo in sintonia,costruiamo insieme, lasciamo da parte il passato e le primazie personali. E' la sola via percorribile, reale perchè Sindaco e Giunta hanno ricostruito i numeri in Consiglio Comunale e, vigendo le regole della Democrazia, non riusciranno manifesti giganti e risse al limite della querela a mandarli a casa. Con questa razionale premessa l'unica cosa positiva da fare, se nei fatti vogliamo bene a Canosa, è preparare il futuro, in modo che chiunque il popolo sceglierà nel 2017 possa trovare un po' di lavoro preparato, senza avremmo ancora due, tre anni di buio.

Lo scopo della nostra idea di "STATI GENERALI PER CANOSA" nasce da questa ,solo da questa semplice considerazione. Non abbiamo velleità di carriera politica, siamo troppo vecchi per iniziare nuovi mestieri, vogliamo solo essere padri nobili per ridare un momento di pax cittadina, per costruire con la forza dei giovani un futuro vivibile per Canosa. Sarete tutti invitati anche quelli a cui rispettosamente abbiamo chiesto di ...farla finita! Unica non discutibile regola dei nostri STATI: polemiche e passato fuori la porta, confronto serio, sereno dentro la città.
Nunzio Valentino
    © 2005-2018 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.