Madonna nera di Loreto
Madonna nera di Loreto
Storia e dintorni

Ritrovato il manoscritto del Decreto di N. S. di Loreto

Proclamazione della Patrona degli Aeronauti del 1920

Il 10 Dicembre ricorre la memoria liturgica della B. V. di Loreto, proclamata Patrona dell'Aeronautica nel 1920. Il testo trascritto in latino tradotto da Padre Giuseppe Santarelli, storico del Santuario di Loreto, che ha gentilmente concesso l'immagine della Beata Vergine Lauretana, è stato ritrovato dalla nostra ricerca nel manoscritto originale presso gli Archivi del Vaticano con l'intestazione: Decretum Sanctissimus Dominus Noster Benedictus Papa XV ….

Ha collaborato l'UFFICIO STORICO DELL'AERONAUTICA MILITARE di Roma , che nel ricevere copia del manoscritto ha scritto "ringraziando per la preziosa documentazione storica riferita alla B. V. di Loreto, Patrona degli Aeronauti, che sarà custodita con cura presso l'Ufficio Storico". Al manoscritto del 1920 ritrovato è stata acquisita dalla Biblioteca Braidense dei Beni Culturali di Milano il disegno della copertina del Corriere del 1920 di Achille Beltrame, del sorvolo degli aerei sul piazzale della Basilica di Loreto del 12 settembre 1920 con la benedizione del Vescovo Mons. Alfonso Andreoli e l'orazione allegata al Decreto nella formula "Benedictio Machinae itinerari aëreo destinatae". È stata donata al Museo A.M. di Roma, a Loreto, una stampa ad alta risoluzione del disegno di Achille Beltrame dell'evento, donata anche al Comando Generale dell'A.M. di Bari e all'Associazione Nazionale dell'Aereonautica Militare- Sezione di Canosa di Puglia per la Festa del 10 Dicembre 2018.

Note storiografiche: l'AVIAZIONE dell'Esercito fu la prima Forza Armata Italiana a chiedere e conseguire dal Pontefice la nomina della Patrona Celeste nel 1920, all'indomani della Grande Guerra. In seguito fu istituita la Regia Aeronautica il 28 Marzo 1923. Il Decreto Apostolico riporta la data del 24 Marzo, Vigilia dell'Annunciazione e del mistero dell'Incarnazione avvenute nella Santa Casa di Nazareth, traslata il 10 Dicembre 1294, "sulle ali degli Angeli", secondo la tradizione e storicamente sulle navi dei Templari Bizantini "De Angelis". Ricorre perciò il 10 Dicembre la Memoria liturgica con la Festività degli Aviatori e dell'Aeronautica, la cui etimologia latina riconduce ad "aëris nautae", ai "naviganti dell'aria", nel motto «VIRTUTE SIDERUM TENUS», "con coraggio verso le stelle".

BENEDICTUS PP. XV
DECRETUM B. MARIA VIRGO LAURETANA AËREONAUTARUM PATRONA DECLARATUR

Sanctissimus Dominus noster Benedictus Papa XV, piis quorumdam Sacrorum Antistitum et aliorum fidelium supplicibus votis, ab infrascripto Cardinali Sacrae Rituum Congregationi Praefecto relatis, libentissime obsecundans, Beatissimam Mariam Virginem, Lauretanam nuncupatam, omnium aëreonautarum praecipuam apud Deum Patronam suprema auctoritate Sua declaravit et constituit. Contrariis non obstantibus quibuscumque.

Die XXIV martii MCMXX

Il nostro Santo Padre Papa Benedetto XV, accogliendo ben volentieri i supplici voti di alcuni Vescovi e di altri fedeli, presentati dal sottoscritto Cardinale Prefetto della Sacra Congregazione dei Riti, con la Sua suprema autorità ha dichiarato e costituito la Beatissima Maria Vergine, denominata Lauretana, principale Patrona presso Dio di tutti gli Aeronauti.
Nulla ostando in contrario.

Il giorno 24 marzo 1920

La sacra immagine della B.V. di Loreto è avvolta e impreziosita dalla dalmatica, che viene rimossa solo nel Venerdì Santo, quando viene avvolta da un velo di pizzo nero, di cui abbiamo ricevuto una reliquia. Dopo gli studi, in questo tempo travagliato per la salute, siamo grati, illuminati e devoti alla B. V. lauretana, cui sono legati molti Papi da San Giovanni XXIII Papa Francesco. Nella storia della statua, dopo l'incendio della notte del 23 febbraio 1921 della statua originaria dell'800 di Giuseppe Bravi, PIO XI diede disposizione perché fosse scolpita una nuova statua su legno di cedro del Libano dal Caroselli e dipinta tutta in nero. Sono conoscenze tratte dalla rivista "Il Messaggio" n. 5 del 2017 che riceviamo dal Santuario di Loreto, da cui proviene una sacra immagine della B. V. custodita nella Chiesa mariana di Costantinopoli di Canosa. La tradizione delle Madonne nere d'Europa si ispira al passo del Cantico dei Cantici (Ct. 1.6) attribuito alla Vergine Maria: "nigra sum sed formosa" (bruna sono, ma bella).Ci trasmettono direttamente dal Santuario di Loreto che nel 10 dicembre 2018, sarà celebrato il Pontificale da Mons. Rino Fisichella.
Auguri all'Aeronautica Militare e Buona Festa al Santuario di Loreto.
Maestro Giuseppe Di Nunno da Canosa di Puglia
    © 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.