Marco Milo e Pasqua Palmieri
Marco Milo e Pasqua Palmieri
Storia e dintorni

Gli 80 anni di matrimonio di Marco Milo e Pasqua Palmieri

La Puglia terra di longevità coniugale

L'Associazione Nazionale Bersaglieri - Sezione di Canosa di Puglia presieduta dal Tenente Bersagliere Cesare Rella partecipa orgogliosamente con tutti i suoi tesserati agli auguri di felice anniversario rivolti alla coppia formata da Pasqua Palmieri e Marco Milo che l'11 febbraio scorso a Palo del Colle(BA) ha festeggiato gli 80 anni di vita matrimoniale. Pasqua Palmieri, casalinga nata a Bitonto nel 1921, e Marco Milo nato a Palo del Colle il 3 giugno del 1918, bersagliere e commerciante di olio si sono sposati giovanissimi e non hanno avuto figli. L'80° anniversario è un traguardo da record per la coppia barese Pasqua Palmieri e Marco Milo, le "nozze di quercia" che hanno come simbolo l'albero secolare, alcuni esemplari hanno superato i 1000 anni di vita e sono diventati monumentali. La quercia è stata sempre considerata albero sacro e oracolare, il suo culto risale alla preistoria delle civiltà romana, greca e celtica. Considerata dai Celti la regina della foresta, descrivendola forte e perfetta, grazie ai suoi imponenti rami, e salda per le radici immense. Era il simbolo della fertilità dei mesi solari, ma soprattutto simboleggiava la salda protezione, la forza primordiale e l'abilità di sopravvivere anche nei periodi più difficili, tanto da essere raffigurata come "l'albero della vita". È un albero che ha in sè il senso della completezza e dell'eternità, poiché sulla sua chioma nascono i fiori di entrambi i sessi. In araldica la quercia, probabilmente l'albero più nobile del blasone, è assunto come simbolo di forza, potenza, nobiltà, animo forte e antico dominio.

Agli atti anagrafici risulta che la coppia barese è convogliata a nozze il 15 gennaio 1938 mentre hanno celebrato l'80° anniversario di vita coniugale l'11 febbraio 2018 presso la Chiesa di S Maria Assunta di Palo del Colle(BA). Alla messa officiata da Don Angelo Ranieri sono intervenuti familiari, amici e autorità, tra le quali il sindaco Anna Zaccheo che per l'occasione ha consegnato una pergamena di congratulazioni e un bouquet di fiori, il consigliere nazionale dell'Associazione Nazionale Bersaglieri, Giorgio Riccio, il presidente dell'A.N.B. Sezione di Bari, avvocato Nicola Rigante e il vice presidente, cavaliere Michele Panebianco oltre a moltissime "penne piumate" orgogliose dell'amicizia con Pasqua Palmieri e Marco Milo, reduce della II guerra mondiale. Marco Milo ha svolto il servizio militare nel Corpo dei Bersaglieri, assegnato al Battaglione Bersaglieri Ciclisti "ZARA" di stanza nella omonima città dalmata posto a difesa della stessa città. Inquadrato nel Plotone comandato dall'allora Tenente (poi promosso Maggiore) Paolo Aquilino, insignito di Medaglia d'Argento al Valor Militare che, "proprio per il suo coraggio e determinazione, era stato condannato a morte dai titini". Dal 1984 è iscritto all'Associazione Nazionale Bersaglieri ed è sempre presente nelle manifestazioni ed ai raduni dell'Arma di Fanteria dell'Esercito Italiano, anche a Canosa, "sposando" i valori propri dello spirito bersaglieresco di unità e fratellanza, dinamismo e generosità, accompagnati dalle mitiche note del flik- flok, per la corsa con le piume al vento.
Bartolo Carbone
Marco Milo e Pasqua Palmieri 80° anniversario di matrimonioBersaglieri in Festa -CanosaBersaglieri in Festa -CanosaMarco Milo e Pasqua Palmieri
    © 2005-2018 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.