Guardia di Finanza Calendario 2018
Guardia di Finanza Calendario 2018
Storia e dintorni

Fiamme Gialle “In Formazione”

Il Calendario storico 2018 della Guardia di Finanza

Con l'inizio del nuovo anno, facendo seguito alla ricerca storica del Celeste Patrono San Matteo Evangelista del Corpo dei Finanzieri " Milites Rei Aerariae", porgiamo il nostro saluto di stima al Generale di Divisione, Vito Augelli, Comandante Regionale Puglia della Guardia di Finanza che ci ha offerto gentilmente il Calendario storico delle Fiamme Gialle 2018. Al concittadino di Canosa di Puglia(BT), congiuntamente al Cappellano Militare della Puglia, Don Elio Di Nunno, porgiamo i nostri auguri, riconoscenti in particolare, per gli interventi svolti dalla Guardia di Finanza a contrasto del traffico di droga nel corso del 2017, attraverso i sequestri di sostanze stupefacenti, che seminano morte e flagellano la vita dei nostri giovani, donata dai genitori e da Dio. Inoltre, porgiamo il saluto e gli auguri nel territorio al Colonnello Maurizio Favia, Comandante del Gruppo di Barletta, e sulle vie nazionali al direttore del Museo Storico della Guardia di Finanza, Maggiore Gerardo Severino e ai tanti canosini che indossano e onorano la divisa delle fiamme gialle

Il Calendario 2018 è un itinerario storico, dalle origini ai nostri giorni, della Scuola di Formazione delle Fiamme Gialle, sostenute non soltanto dallo spirito del motto dello stemma araldico, "Nec Recisa Recedit", dedicato dal poeta D'Annunzio al Corpo delle Fiamme Gialle, il quale "Neanche Spezzato Retrocede", ma soprattutto dalla professionalità di una Scuola di Formazione permanente. In questo cammino sfogliamo la pagina di gennaio dell'Accademia e quella della Scuola Allievi di Bari. Tale cammino ha sempre inteso valorizzare il patrimonio umano e la crescita dell'Istituzione della Guardia di Finanza, aperta sempre più alla società "civile", come possiamo apprezzare dalla cronaca della convivenza civile e democratica in eventi di emergenza e di calamità. Il livello di istruzione ed i sistemi di formazione sono di esempio per la storia del Popolo italiano la cui crescita morale e culturale si fonda principalmente sulla Scuola.

La copertina del Calendario 2018 della Guardia di Finanza evidenzia i dettagli dell'uniforme utilizzata nel 1908 dai primi Allievi Ufficiali del Corpo, tratti dai giovani civili diplomati ammessi ai corsi ordinari presso la Reggia di Caserta: era ancora "fresca" la concessione delle "stellette a cinque punte", simbolo di appartenenza alla famiglia della Forze Armate, avvenuta nel 1907. Le pagine del Calendario passano in rassegna tutti gli Istituti di Formazione del Corpo ripercorrendo il cammino idealmente compiuto da ognuno di essi nell'offrire programmi formativi "flessibili, periodicamente rivisitati per fronteggiare le sfide poste da multiformi minacce, nel tempo sempre più insidiose e sempre meno circoscritte al solo ambito nazionale". I testi curati nei particolari, frutto di approfondite ricerche, ed impreziositi da una selezione di fotografie che riproducono momenti di vita, di ieri e di oggi, delle Scuole delle Fiamme Gialle, accompagnano il lettore, mese dopo mese, lungo un appassionante sentiero storico dal quale traspare con vigore come il Corpo abbia da sempre continuato a investire sui propri uomini e donne, sulla loro professionalità e sulla capacità dei medesimi di contribuire personalmente alla crescita dell'Istituzione.

Si parte dagli Istituti deputati ad assolvere il delicato compito della formazione di base e specialistica - l'Accademia di Bergamo e Roma - Castelporziano, la Scuola Ispettori e Sovrintendenti di L'Aquila, la Legione Allievi di Bari, dalla quale, a loro volta, dipendono la Scuola Alpina di Predazzo (TN), la Scuola Nautica di Gaeta (LT), la Scuola Allievi Finanzieri di Bari e il Centro Addestramento di Specializzazione di Orvieto (TR) - sino a giungere alla struttura della Guardia di Finanza con il compito della post formazione e dell'aggiornamento professionale dei militari del Corpo, sede, tra le altre cose, dell'International Academy for Tax Crime Investigation dell'OCSE: si tratta dell'Istituto che, solo fino a ieri, prendeva il nome di Scuola di Polizia Tributaria.

Nel porgere il saluto a tutte le Forze Armate, Patrimonio del Popolo Italiano nelle parole del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, rinnoviamo gli auguri per il nuovo anno ai militari della Guardia di Finanza posti a presidio degli interessi dei consumatori e della collettività, tra i quali apprezziamo la lotta contro il riciclaggio di denaro sporco, la corruzione, l'accumulazione dei patrimoni illeciti da parte della criminalità organizzata e il finanziamento del terrorismo. Auguri alle Fiamme Gialle in Formazione nel corso crescente dei mesi venienti del 2018.
maestro Giuseppe Di Nunno da Canosa di Puglia
    © 2005-2018 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.