Polizia lampeggiante
Polizia lampeggiante
Cronaca

Uno “Scudo” a protezione delle vittime di violenza

E' in fase di ultima sperimentazione l’app per le Forze di Polizia

La complessità del fenomeno della violenza di genere viene affrontata con strumenti normativi e campagne informative ma anche attraverso l'analisi e la catalogazione degli episodi delittuosi che rendono più efficaci le strategie di prevenzione e contrasto. A tal proposito è in fase di ultima sperimentazione l'app "Scudo", di cui saranno dotate tutte le Forze di polizia e che consentirà di avere a disposizione tutte le informazioni utili sui precedenti interventi effettuati presso il medesimo indirizzo (presenza di minori o di soggetti con malattie psichiatriche o dipendenti da droghe o alcol, disponibilità di armi, lesioni personali subite in passato dalla vittima) e di calibrare così nel modo migliore l'intervento operativo. Nello specifico l'App interforze nasce da un progetto elaborato dalla Direzione centrale anticrimine della Polizia di Stato, in collaborazione con l'Arma dei carabinieri, e sviluppato dal Servizio per i sistemi informativi interforze della Direzione centrale della polizia criminale. L'applicativo consentirà di ricostruire e collegare i diversi episodi che coinvolgono i presunti autori e le vittime nonché di effettuare il monitoraggio delle attività di pronto intervento a livello nazionale. Lo strumento prevede l'inserimento dei dati connessi ai singoli interventi effettuati in occasione di episodi di violenza o minaccia, relativi alle persone presenti in qualità di presunto autore, di vittima o testimone, alla relazione vittima-autore, al tipo di violenza e al possesso di eventuali armi. Tutti elementi utili non soltanto per l'analisi del fenomeno, ma strategici per adeguare l'intervento operativo alla migliore tutela della vittima e degli stessi appartenenti alle Forze di polizia.
  • Polizia di stato
  • carabinieri
Altri contenuti a tema
Concorso per 1000 vice ispettori della Polizia di Stato Concorso per 1000 vice ispettori della Polizia di Stato Il bando con le modalità di partecipazione
Capodanno: Arresti e sequestri di fuochi di artificio illegali Capodanno: Arresti e sequestri di fuochi di artificio illegali Effettuati dai Carabinieri del Comando Provinciale di Bari
Canosa:  vietati  botti e fuochi pirotecnici Canosa: vietati botti e fuochi pirotecnici Il sindaco Roberto Morra ha firmato l'ordinanza valida fino al 6 gennaio 2021
A capodanno #festeggiainsicurezza A capodanno #festeggiainsicurezza La Polizia di Stato è in prima linea anche per la prevenzione
La protezione dello shopping natalizio online La protezione dello shopping natalizio online I consigli della Polizia Postale
La Polizia Ferroviaria in TV a “La posta di Yoyo“ La Polizia Ferroviaria in TV a “La posta di Yoyo“ Polizia e Rai Yoyo insieme per i bambini
ORANGE THE WORLD:per l’uguaglianza di genere e l’empowerment femminile ORANGE THE WORLD:per l’uguaglianza di genere e l’empowerment femminile L’arancione è il colore scelto come simbolo di un futuro senza violenza basata sul genere.
...Questo non è amore ...Questo non è amore L’impegno della Polizia di Stato contro la violenza di genere
© 2005-2021 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.