Sacerdoti
Sacerdoti
Religioni

I sacerdoti, un dono per la comunità

Domenica si celebra la XXXIII Giornata Nazionale delle Offerte per il sostentamento

Un grazie per il dono dei sacerdoti in mezzo a noi, questo il significato profondo delle Offerte deducibili. Torna domenica 19 settembre la Giornata Nazionale delle Offerte per il sostentamento del clero diocesano, giunta quest'anno alla XXXIII edizione e celebrata in tutte le 26 mila parrocchie italiane. La Giornata Nazionale delle Offerte è una domenica di sensibilizzazione che richiama l'attenzione sulla missione dei sacerdoti, sulla loro opera e sulle offerte che sono dedicate al loro sostentamento.

«"Uniti per il bene di tutti" è lo slogan adottato -sottolinea Mons. Luigi Mansi vescovo di Andria in una lettera inviata ai sacerdoti- per aiutare ognuno a centrare lo sguardo sul valore della vita di ogni sacerdote e sul bisogno di provvedere al loro sostentamento. Un tema, questo, del quale parliamo con pudore, mentre dovremmo farlo con trasparenza, libertà e concretezza, perché fa parte del nostro modo di essere Chiesa che provvede ai bisogni dei suoi ministri». Il Vescovo invita a visitare il sito www.unitineldono.it che spiega bene le motivazioni dell'iniziativa.

L'importanza di questo atteggiamento di prossimità è evidenziata dal nuovo nome che si è scelto di dare alle offerte: "Uniti nel dono". «Questo slogan – sottolinea don Leonardo Lovaglio incaricato diocesano del Sovvenire, Servizio per la promozione del sostegno economico alla Chiesa cattolicamette in luce il principio di reciprocità e condivisione che rende forti e coese le nostre comunità parrocchiali. L'impegno dei sacerdoti, -continua don Leonardo- lo vediamo ogni giorno: accolgono chi è in difficoltà, ci ascoltano quando abbiamo bisogno, organizzano attività per giovani e meno giovani, confortano i più soli. Nella pandemia non hanno smesso il loro servizio di evangelizzazione e di carità trovando nuovi modi per esserci vicini, presenti».
In occasione della Giornata del 19 settembre in ogni parrocchia i fedeli troveranno locandine e materiale informativo per le donazioni.

Le Offerte raggiungono circa 33.000 sacerdoti al servizio delle 227 diocesi italiane e, tra questi, anche 300 sacerdoti diocesani impegnati in missioni nei Paesi del Terzo Mondo e 3.000 sacerdoti, ormai anziani o malati, dopo una vita spesa al servizio agli altri e del Vangelo. È possibile donare con carta di credito direttamente dal sito www.unitineldono.it o tramite il numero verde 800 825000; donare con bollettino postale, bonifico bancario o infine fare una donazione diretta presso gli Istituti diocesani Sostentamento Clero. Il contributo è deducibile fino ad un massimo di €1.032,91 l'anno.
  • Mons. Luigi Mansi
  • Diocesi di Andria
Altri contenuti a tema
L’Edificio sociale L’Edificio sociale Ad Andria, sarà presentata una lettera pastorale del Venerabile Mons. Giuseppe Di Donna
LA CHIESA NON E' UN MUSEO LA CHIESA NON E' UN MUSEO Pubblicato "Il Campanile" n.5–Settembre/Ottobre 2021
Il processo a Gesù: Analisi storico giuridica delle fasi processuali Il processo a Gesù: Analisi storico giuridica delle fasi processuali Ad Andria, l'avvocato Giuseppe Scardigno, cultore di Diritto Romano
Adozione di prossimità di una famiglia afghana Adozione di prossimità di una famiglia afghana Le modalità di partecipazione all'iniziativa
Testimoni e profeti: annunciare il Regno di Dio Testimoni e profeti: annunciare il Regno di Dio Il tema per la Giornata Missionaria Mondiale 2021
Inizio del cammino sinodale della Chiesa di Andria Inizio del cammino sinodale della Chiesa di Andria Celebrazione eucaristica presieduta dal Vescovo Mons. Luigi Mansi
Una transizione giusta. Transizione ecologica e inclusione sociale Una transizione giusta. Transizione ecologica e inclusione sociale Il tema della Giornata diocesana per la Custodia del Creato
Verso un noi sempre più grande Verso un noi sempre più grande Il messaggio di Papa Francesco per la 107ma Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato
© 2005-2021 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.