Plastic Free
Plastic Free
Territorio

Gli alberi sono simbolo di vita per eccellenza

Inaugurata in Puglia la prima foresta Plastic Free in un terreno confiscato alla mafia

Gli alberi sono simbolo di vita per eccellenza e l'Italia li celebra, ogni anno, il 21 novembre con la Giornata Nazionale istituita dal Ministero dell'Ambiente. In vista di questo importante appuntamento – momento di riflessione e promozione sulle politiche per il miglioramento della qualità dell'aria, la riduzione delle emissioni e la protezione del suolo – anche Plastic Free Onlus ha fatto la sua parte piantumando 1.000 alberi insieme a Treedom. Una collaborazione avviata durante l'ultima Giornata Mondiale della Terra, lo scorso 22 aprile, da cui è nata la prima "Foresta Plastic Free" d'Italia. È stato scelto un terreno confiscato alla mafia nel Comune di Valenzano, in provincia di Bari, precedentemente bonificato da oltre 760 tonnellate di rifiuti edili. A gestire e coltivare la "Foresta Plastic Free" sarà la Cooperativa Semi di Vita che, anche attraverso il coinvolgimento dei detenuti, ne raccoglierà i frutti.

"Una collaborazione benefica a tutto tondo – dichiara Luca De Gaetano, fondatore e presidente di Plastic Free Onlus, l'organizzazione di volontariato impegnata dal 2019 nel contrastare l'inquinamento da plastica – Oltre a catturare ogni anno più di 50 tonnellate di anidride carbonica, i 1.000 alberi della prima Foresta Plastic Free, piantumati insieme a Treedom, daranno frutti che la cooperativa sociale venderà a chilometro zero sul mercato locale, generando ulteriori benefici con un'economia circolare virtuosa. Facciamo della parola concretezza la nostra forza e il nostro impegno proseguirà per impatti sempre più positivi concludenon solo sulla salute del Pianeta ma anche dal punto di vista sociale".

Nata nel 2019, sino ad oggi Plastic Free Onlus ha raccolto oltre 3,5 milioni di chili di plastica e rifiuti in 5.280 appuntamenti, coinvolgendo 260mila volontari. Attiva con Comuni e Imprese, si adopera nella sensibilizzazione delle nuove generazioni (oltre 180mila studenti raggiunti), nel diffondere buone pratiche per l'ambiente e nel salvataggio tartarughe marine: 181 ridonate ai mari e 3.000 accompagnate alla nascita.
  • Plastic Free
Altri contenuti a tema
Ambiente: La carica dei 111 Comuni Plastic Free Ambiente: La carica dei 111 Comuni Plastic Free Hanno superato la valutazione basata su lotta agli abbandoni illeciti, sensibilizzazione sul territorio, gestione dei rifiuti urbani, attività virtuose dell’ente
Verso l'abbattimento dell’uso della plastica monouso Verso l'abbattimento dell’uso della plastica monouso Nell’Aeroporto Marconi di Bologna  avviato il primo progetto in Italia
Amare il Pianeta non inquinando Amare il Pianeta non inquinando Nel 2023, PLASTIC FREE ONLUS ha rimosso dall’ambiente 47 tonnellate di rifiuti e plastica
Il brindisi di Natale senza inquinare l'ambiente Il brindisi di Natale senza inquinare l'ambiente Il decalogo per un Natale Plastic Free amico dell’ambiente
Stop al rilascio in volo dei palloncini Stop al rilascio in volo dei palloncini L'appello di Luca De Gaetano  fondatore e presidente di Plastic Free Onlus,
Rifiuti elettronici: Una problematica figlia dell’obsolescenza programmata e dell’abitudine a buttare Rifiuti elettronici: Una problematica figlia dell’obsolescenza programmata e dell’abitudine a buttare La Commissione europea sta cercando di porre rimedio con una Direttiva
Il futuro del Pianeta è nelle mani delle giovani generazioni Il futuro del Pianeta è nelle mani delle giovani generazioni Quasi 4.700 studenti coinvolti in 36 appuntamenti di sensibilizzazione da Plastic Free Onlus
Non devi essere un genio per capire che bisogna fare qualcosa Non devi essere un genio per capire che bisogna fare qualcosa La campagna digital lanciata da Plastic Free Onlus per sensibilizzare i più giovani
© 2005-2024 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.