Giuseppe L'Abbate M5S
Giuseppe L'Abbate M5S
Territorio

Giuseppe  L'Abbate, sottosegretario alle Politiche Agricole

Strategica la nomina per Confagricoltura e Coldiretti Puglia

Sono due i sottosegretari pugliesi nominati oggi dal Consiglio dei Ministri: Mario Turco sottosegretario alla Presidenza con delega alla Programmazione Economica e Investimenti e Giuseppe L'Abbate sottosegretario alle Politiche Agricole. Il senatore e il deputato del Movimento 5 Stelle, l'uno di Taranto e l'altro di Bari, assumeranno domani con il giuramento dinanzi al Presidente della Repubblica, due incarichi strategici per lo sviluppo del Sud. Confagricoltura Puglia augura loro buon lavoro e si dichiara pronta alla più ampia collaborazione. "Una tale convergenza non si era mai vista prima - afferma Luca Lazzàro, presidente di Confagricoltura Puglia - La nostra collaborazione sarà tesa a far sì che un'occasione del genere non vada sciupata". Le deleghe assunte dal senatore Turco, spiega Lazzàro, "sono essenziali per il rilancio competitivo del Mezzogiorno e per la ripresa della crescita delle imprese". I dati Istat sull'export agricolo, continua il presidente di Confagricoltura Puglia, "ci dicono che, al di là dei problemi contingenti che hanno colpito il settore negli ultimi mesi, ciò che manca al comparto agricolo è un impianto competitivo solido". Al senatore Mario Turco, Luca Lazzàro chiede poi "un impegno specifico su Taranto e un'attenzione fattiva sulle problematiche economiche di quel territorio". Strategica anche la nomina di Giuseppe L'Abbate a sottosegretario alle Politiche Agricole. "Le problematiche da affrontare sono tante - dichiara Luca Lazzàro - ma il primo dossier è certamente l'emergenza Xylella. L'incontro fissato per giovedì a Roma con la ministra Teresa Bellanova sarà certamente il punto di partenza per dare il via al tanto atteso piano di rigenerazione del Salento". "Il momento è propizio - conclude il presidente di Confagricoltura Puglia - per lanciare e sperimentare strumenti innovativi d'intervento a vantaggio dello sviluppo economico e del sostegno all'agricoltura. Penso in particolare alla creazione di una sorta di zona franca rurale per il Salento".

"Una straordinaria e irripetibile opportunità di riaffermare la centralità dell'agricoltura pugliese e risolvere finalmente gli spinosi nodi della Xylella e della semplificazione del mercato del lavoro con ministro e sottosegretario entrambi pugliesi ed entrambi impegnati nella risoluzione delle numerose e complicate vertenze che affliggono gli agricoltori pugliesi". E' quanto commenta il presidente di Coldiretti Puglia, Savino Muraglia, nel porgere i migliori auguri di buon lavoro a Giuseppe L'Abbate, neosottosegretario al Ministero delle Politiche Agricole. Per Coldiretti è necessario investire in Puglia sul futuro competitivo delle imprese agricole, tenendo conto dello scenario europeo, dando una forte spinta alle esportazioni, attraverso il superamento del gap della logistica, del peso della burocrazia, di costi di produzione decisamente più alti, con l'aggravante dell'assillo della criminalità nelle campagne.

  • Confagricoltura Puglia
  • Coldiretti Puglia
  • Giuseppe L'Abbate
Altri contenuti a tema
Subito interventi per ripresa filiera olivicola e lavoro Subito interventi per ripresa filiera olivicola e lavoro Il ministro Bellanova a 'CASA COLDIRETTI' alla Fiera del Levante
Vino :segno positivo per l’export pugliese Vino :segno positivo per l’export pugliese Coldiretti Puglia : "Trend in continua crescita"
Parco Alta Murgia: Rifiuti e fauna selvatica al centro nuova governance Parco Alta Murgia: Rifiuti e fauna selvatica al centro nuova governance E' quanto riferisce Coldiretti Bari BAT, a margine di un incontro
Buon lavoro al Ministro dell'agricoltura, Bellanova Buon lavoro al Ministro dell'agricoltura, Bellanova Le note di Coldiretti Puglia e Confagricoltura Puglia
Vendemmia doc spinge primitivo al top Vendemmia doc spinge primitivo al top Muraglia:"Una produzione nella norma e qualità straordinaria"
Territorio pugliese a rischio desertificazione Territorio pugliese a rischio desertificazione Coldiretti Puglia:"Gli eventi climatici estremi aggravano il rischio"
I cinghiali fanno razzia di mandorle I cinghiali fanno razzia di mandorle "Si tratta di una situazione insostenibile", dichiara il presidente di Coldiretti Bari BAT, Muraglia
La piaga degli incendi :1300 ulivi in fumo La piaga degli incendi :1300 ulivi in fumo Le fiamme divampano per colpa dell'abbandono in cui versano i campi pieni di sterpaglie
© 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.