Corsia Ospedale
Corsia Ospedale
Territorio

Dov'è il registro dei tumori della cui istituzione se ne parlava qualche tempo fa?

Dov'e sono i risultati aggiornati dell'Arpa sul controllo delle nostre acque potabili e non?. La vita è unica e perderla a causa di negligenze altrui fa rabbia

Volevo riportate l'attenzione sul tema dei tumori riscontrati nella nostra città. Si parla tanto di Taranto e degli effetti catastrofici dell'Ilva sulla salute della popolazione residente (aumento di tumore nelle donne, leucemie e similari per i bambini e neonati ecc.) ma del nostro paese non se ne parla affatto. Eppure è lampante i numerosissimi casi di tumori che colpiscono indistintamente quasi tutte le famiglie canosine, anomalia assurda se si considera che il paese non ha una zona industriale al contrario di Taranto. Si è puntato il dito sulla discarica di Tufarelle con i suoi rifiuti "non convenzionali", che avrebbe inquinato le falde acquifere con conseguente inquinamento di tutti quei prodotti ortofrutticoli (vedi olive, uva, verdure varie) che vengono irrorati con l'acqua prelevata dalle predette falde. Si è parlato anche di un possibile inquinamento dell'acqua presente nella diga del Locone (sempre a causa della discarica)situazione ancora più grave dal momento che l'acqua inquinata da mercurio e piombo (i cd metalli pesanti tra i più cancerogeni) entra nelle case di tutti i canosini con le conseguenze che sono facilmente immaginabili. Il discorso che come sempre si è parlato... parlato.....ma in sostanza non si sta facendo nulla, con il risultato che le persone muoiono come mosche. Ormai non ci si chiede più il motivo della morte delle varie persone, tanto la risposta è sempre la stessa. Dov è il registro dei tumori della cui istituzione se ne parlava qualche tempo fa? Dov'e sono i risultati aggiornati dell'Arpa sul controllo delle nostre acque potabili e non? Probabilmente qualcuno avrà notato che la maggior parte dei tumori interessa l'apparato gastro-digerente (segno che quello che mangiamo non è sano) ma nessuno fin ora si è mai preoccupato di controllare a campione lo stato di "salute" delle nostre vigne, dei nostri uliveti dei nostri terreni e della nostra acqua. Signori, la vita è unica e perderla a causa di negligenze altrui fa rabbia, soprattutto qui a Canosa!

Gazebo
Cordiali saluti.
    © 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.