Espianto multi organi
Espianto multi organi
Amministrazioni ed Enti

Donazione organo all'Ospedale Dimiccoli di Barletta

E' di un canosino in attesa di trapianto

Era in attesa di un trapianto e invece il destino ha voluto che fosse proprio lui a donare. Si sono concluse stamattina a Barletta le operazioni di donazione che hanno avuto come protagonista un uomo di 64 anni di Canosa di Puglia. Nelle sale operatorie dell'ospedale Dimiccoli dirette dal dottor Giuseppe Cataldi si è conclusa la prima donazione dell'anno: è intervenuta l'equipe di Bari che ha prelevato il fegato, poi trasportato con volo privato in Sicilia. A coordinare tutte le operazioni è stato il dottor Giuseppe Vitobello: «Devo ringraziare innanzitutto la moglie e la figlia del donatore che in un momento di estremo dolore non hanno esitato a dare il proprio sì alla vita che continua. E poi vorrei ringraziare tutto il personale dell'ospedale Dimiccoli per l'attenzione e la dedizione con cui ha partecipato a questa donazione».

«Il nostro pensiero va alla famiglia - dichiara Alessandro Delle Donne, Commissario straordinario della Asl Bt - famiglia che non ha avuto il minimo dubbio e ha permesso che la vita potesse continuare. Questa è la nostra ottava donazione di organi dall'inizio dell'anno a oggi, un segno tangibile di come e quanto la cultura della donazione si stia radicando sul nostro territorio».
  • ASL BT
  • Ospedale Dimiccoli di Barletta
Altri contenuti a tema
Obblighi vaccinali: sospesi 21 operatori della Asl Bt Obblighi vaccinali: sospesi 21 operatori della Asl Bt Saranno privati della retribuzione e di qualunque altro compenso o emolumento
Al via le  prenotazioni per  la terza dose del vaccino Al via le prenotazioni per la terza dose del vaccino La dichiarazione dell'assessore alla Sanità Pier Luigi Lopalco
Canosa: l'83% della popolazione ha ricevuto la prima dose di vaccino Canosa: l'83% della popolazione ha ricevuto la prima dose di vaccino Mentre il 73 % ha completato il ciclo vaccinale
ASL BT: l'87% dei cittadini ha ricevuto la prima dose di vaccino ASL BT: l'87% dei cittadini ha ricevuto la prima dose di vaccino Mentre, il 75% ha completato il ciclo vaccinale
Il ruolo delle aziende sanitarie per il PNRR Il ruolo delle aziende sanitarie per il PNRR L'intervento del Commissario Alessandro Delle Donne
ASLBT: 247 i pazienti fragili che hanno ricevuto la terza dose di vaccino ASLBT: 247 i pazienti fragili che hanno ricevuto la terza dose di vaccino Il Dipartimento Politiche per la Salute ha diffuso una circolare
Canosa: l'83% della popolazione ha ricevuto la prima dose Canosa: l'83% della popolazione ha ricevuto la prima dose Mentre il 73% la seconda dose
La centrale 118 BAT non c’è La centrale 118 BAT non c’è La dichiarazione del consigliere regionale Francesco Ventola(FdI)
© 2005-2021 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.