Carabinieri
Carabinieri
Cronaca

Carabinieri arrestano canosino per detenzione di cocaina ai fini di spaccio

Nella disponibilità del giovane, tutto l'occorrente per confezionare lo stupefacente

Nel corso di un servizio di perlustrazione del territorio i militari della Sezione Radiomobile, in forza alla Compagnia di Barletta, hanno tratto in arresto, con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio, un canosino 32enne residente a Barletta. In particolare, l'attività è iniziata durante un consueto posto di controllo, allorquando il canosino palesava una forte insofferenza già alla vista di militari. Durante le operazioni di verifica circa la regolarità dei documenti di circolazione, il giovane continuava a mostrarsi stranamente agitato. I militari dunque, fortemente insospettiti della ritrosia al controllo del 32enne, hanno voluto vederci chiaro, procedendo ad una perquisizione personale. La stessa dava esito negativo ma i militari, avendo avuto notizia del fatto che lo stesso si aggirasse molto spesso nelle locali piazza di spaccio, hanno voluto approfondire il controllo, procedendo d'iniziativa ad una perquisizione domiciliare durante la quale rinvenivano, nella disponibilità del giovane, oltre 40 gr. di cocaina, suddivisa in 23 dosi da 1 gr. circa e altre 6 dosi da oltre 3 grammi, tutto l'occorrente per confezionare a regola d'arte lo stupefacente (taglierino, bilancino di precisione, nastro isolante, bustine per il confezionamento), nonché la somma contante di 650 euro, verosimilmente provento dell'attività delittuosa. Il canosino veniva quindi portato in caserma e successivamente associato alla casa circondariale di Trani su disposizione del Sostituto Procuratore di turno, avvisato dai militari. Nel corso del medesimo servizio sempre il personale in forza alla Sezione Radiomobile traeva in arresto un giovane barlettano 21enne, poiché ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. In particolare, la pattuglia operante intraprendeva un controllo presso un esercizio commerciale del centro storico barlettano, frequentato da numerosi pregiudicati. Alla vista dei militari, il giovane, che stava consumando un drink al bancone, tentava di allontanarsi rapidamente al fine di eludere il controllo degli operanti, che tuttavia riuscivano ad inseguirlo, e bloccarlo. I militari, dopo aver bloccato il giovane, procedevano ad una perquisizione personale, rinvenendo due dosi di cocaina che il giovane teneva ben occultate, nonché il cellulare utilizzato verosimilmente per l'attività delittuosa. Il 21enne veniva quindi tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e successivamente tradotto presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari su disposizione del Sostituto Procuratore di turno avvisato dai militari.
  • carabinieri
  • Stupefacenti
Altri contenuti a tema
Tra sport e salute :I Carabinieri del Comando Provinciale BAT incontrano i bambini Tra sport e salute :I Carabinieri del Comando Provinciale BAT incontrano i bambini A Trani, un intero weekend da protagonisti dell’iniziativa per avvicinarli ai valori dello sport e della legalità
Canosa: Arrestato dai Carabinieri  dopo una violenta lite con un coltello Canosa: Arrestato dai Carabinieri dopo una violenta lite con un coltello Per motivi sentimentali ha accoltellato due fratelli
In memoria di Carlo De Trizio Maresciallo dei Carabinieri In memoria di Carlo De Trizio Maresciallo dei Carabinieri A Bisceglie, la cerimonia di commemorazione del 18° Anniversario della tragica scomparsa
Arrestato latitante che scendeva dal treno Arrestato latitante che scendeva dal treno Brillante e tempestivo intervento dei Carabinieri
Arrestati ladri di auto dai Carabinieri Arrestati ladri di auto dai Carabinieri Per furto, ricettazione e riciclaggio
Arrestato latitante in Spagna Arrestato latitante in Spagna Un successo della cooperazione internazionale
In memoria di  Francesco Pastore e di  Francesco Ferraro In memoria di Francesco Pastore e di Francesco Ferraro Il cordoglio di Emiliano per la scomparsa dei Carabinieri pugliesi in un incidente nel salernitano
I Carabinieri donano  uova di Pasqua ai bambini del Pediatrico dell’Ospedale di Bisceglie I Carabinieri donano uova di Pasqua ai bambini del Pediatrico dell’Ospedale di Bisceglie Fondamentale la stretta collaborazione con l’Associazione Work-aut.
© 2005-2024 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.