Canosa a Mezzogiorno in Famiglia
Canosa a Mezzogiorno in Famiglia
Vita di città

Canosa su Rai 2

Con la generosa mobilitazione delle migliori risorse

Pur rifuggendo da un'eccessiva enfatizzazione e dalla tentazione di esorcizzare i tanti problemi ancora irrisolti di questa Città, credo non si possa che condividere la gioia e la soddisfazione per aver saputo gestire, con la generosa mobilitazione delle migliori risorse del nostro territorio, la straordinaria opportunità che ci è stata offerta di diffondere l'immagine positiva, e per molti versi unica, della grande Canosa, quella che si riconosce nel Campanile del Vescovo Sabino e che trova le sinergie giuste per difendere la propria identità ed il proprio immenso ed unico patrimonio storico e culturale. La trasmissione televisiva è stato un prezioso banco di prova per una ricognizione di tutte le nostre ricchezze culturali, del nostro patrimonio storico archeologico, dei nostri musei e delle nostre risorse agricole ed enogastronomiche e per testare l'operosità e la generosità di tanti ragazzi, professionisti, artigiani, insegnanti, artisti, pronti ad impegnarsi ed a mettersi in gioco con orgoglio solo per il bene comune. Da spettatore televisivo ritengo che siamo riusciti a rendere una bella immagine, l'immagine di una Città che ha il fascino della sua grande Storia e che è abitata da gente ospitale, orgogliosa e per una volta coesa nella difesa del suo immenso patrimonio.

Dobbiamo ora, a riflettori e telecamere spente, far sì che questa immagine non sia solo quella offerta per una temporanea e contingente esigenza televisiva ma si affermi in un impegno quotidiano. Abbiamo tutto ciò che serve e, da oggi, ne abbiamo ancora di più la certezza. Grazie a tutti coloro che, da Saverio Luisi in giù, hanno contribuito a consolidare questa nuova positiva consapevolezza, inserendo Canosa in questa importante vetrina nazionale.
Enzo Princigalli - Vice Direttore del Museo Diocesano dei Vescovi
© 2005-2021 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.