Pace
Pace
Religioni

A Minervino la Marcia Diocesana della Pace

Si terrà lunedì 30 dicembre

Il 1 gennaio 2020, per desiderio di papa Paolo VI, la Chiesa Cattolica celebra la Giornata mondiale della Pace istituita nel 1968. "La pace come cammino di speranza: dialogo, riconciliazione e conversione ecologica", questo il titolo del Messaggio di Papa Francesco per la 53ª Giornata Mondiale della Pace che ha consegnato a tutta la comunità cristiana e a tutti gli uomini e le donne di buona volontà in cui afferma con coraggio che: "La pace è un bene prezioso, oggetto della nostra speranza, al quale aspira tutta l'umanità. Sperare nella pace è un atteggiamento umano che contiene una tensione esistenziale, per cui anche un presente talvolta faticoso «può essere vissuto e accettato se conduce verso una meta e se di questa meta noi possiamo essere sicuri, se questa meta è così grande da giustificare la fatica del cammino»".

"Per dar risonanza al messaggio di Papa Francesco -sottolinea Don Michele Pace, Responsabile Ufficio Pastorale Sociale, Lavoro, Giustizia, Pace e Salvaguardia del creato- che definisce la pace oggetto della nostra speranza, e non un'utopia, ma uno slancio vitale e propulsivo della vita umana", l'Ufficio di Pastorale Sociale, Lavoro, Giustizia, Pace e Salvaguardia del creato, con la collaborazione del Servizio diocesano di Pastorale Giovanile, la Caritas diocesana, del Punto Pace Pax Christi di Andria, dell'Azione Cattolica diocesana e dell'associazione Libera, e il Forum di Formazione all'Impegno Sociale e Politico di Andria, delle Comunità Parrocchiali di Minervino Murge e le associazioni: L'Officina dei sogni, la Libera Associazione di Volontariato e Go Murgia, organizza la Marcia diocesana della Pace che si terrà a Minervino Murge, alle ore 19.00 di lunedì 30 dicembre 2019. I partecipanti si ritroveranno in tre punti: 1. Via Croce; 2. Largo Villa Faro e 3. Largo San'Arcangelo, dove si terranno tre brevi momenti di riflessione. I tre gruppi si congiungeranno in Piazza Gramsci, dove si terrà un momento di preghiera guidato dal Vescovo della Diocesi di Andria Mons. Luigi Mansi, con la consegna della Luce di Betlemme. La marcia proseguirà verso il Cinema Moderno per ascoltare la testimonianza di Rosario Sardella, giornalista di TV 2000 e autrice del libro "Perché non se ne stanno a casa loro?". Alla conclusione è prevista la visita del presepe luminoso.

L'invito è esteso alla cittadinanza dei comuni di Andria, Canosa di Puglia e Minervino Murge. Per l'occasione saranno messi a disposizione dalla Diocesi dei pullman da Andria e Canosa di Puglia. Le parrocchie e le associazioni potranno manifestare la loro presenza con la bandiera della pace ma anche con striscioni recanti frasi del messaggio del Papa. Per info e prenotazione dei bus (entro e non oltre il 27 dicembre) si può contattare: don Michele Pace: 3478521984.
Oppure scrivere a: pastoralesociale@diocesiandria.org.
  • Diocesi di Andria
  • Minervino Murge
Altri contenuti a tema
Gesti di speranza e consolazione Gesti di speranza e consolazione La Chiesa di Andria nel tempo del Coronavirus
Le celebrazioni della Settimana Santa senza popolo Le celebrazioni della Settimana Santa senza popolo Il programma della Diocesi di Andria
Coronavirus:i Sacerdoti benedicono i Morti Coronavirus:i Sacerdoti benedicono i Morti La cura spirituale della Chiesa
Il celebrare da soli, ci intristisce Il celebrare da soli, ci intristisce Lettera di Mons. Mansi al popolo di Dio della Chiesa di Andria nel tempo della pandemia da coronavirus
Invocare la protezione di San Giuseppe custode del Signore e dell’umanità Invocare la protezione di San Giuseppe custode del Signore e dell’umanità Tutti in preghiera per la festa di giovedì
Santa messa per il IV anniversario dell’ordinazione episcopale di Mons. Luigi Mansi Santa messa per il IV anniversario dell’ordinazione episcopale di Mons. Luigi Mansi Sarà trasmessa in diretta su Teledehon
Comunicare bene ci aiuta ad essere più vicini e più uniti Comunicare bene ci aiuta ad essere più vicini e più uniti E’ online il nuovo sito web della Diocesi di Andria
Acquasantiere vuote e niente segno di pace Acquasantiere vuote e niente segno di pace Le indicazioni di Mons. Mansi per prevenire eventuali contagi.
© 2005-2020 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.