Stefania Sansonna
Stefania Sansonna
Volley

Stefania Sansonna con la Rebecchi Piacenza bissa il successo in Coppa Italia

A Treviso festeggia con la famiglia

Per il secondo anno consecutivo, la Rebecchi Nordmeccanica Piacenza conquista la Coppa Italia dominando nettamente la Foppapedretti Bergamo nella finale di Serie A1 di volley femminile, trasmessa in diretta su RAI SPORT 1. Si è vista chiaramente la supremazia delle emiliane, tra le quali la canosina Stefania Sansonna, guidate dal coach Gianni Caprara che hanno vinto in tre set per 25-16, 25-13, 25-17. Il Palaverde di Treviso porta bene alla Rebecchi Nordmeccanica Piacenza che dopo aver festeggiato la vittoria del primo scudetto della loro storia nella passata stagione, bissano sollevando al cielo la Coppa Italia, il quarto trofeo italiano consecutivo per la formazione del presidente Cerciello, raggiante al termine della gara durata 77 minuti: il primo set in 24', il secondo in 27' e il terzo in 26'.

Già nella semifinale giocata sabato la Rebecchi Nordmeccanica Piacenza che ha battuto il Busto Arsizio, ha dimostrato di essere determinata e in gran forma, ripetendosi nel pomeriggio domenicale battendo la squadra di Lavarini in soli tre set. Su tutte Lucia Bosetti eletta M.V.P. (most valuable player) miglior giocatrice della finale: 18 punti e il 57% in attacco. Euforia e commozione nella famiglia Sansonna con Stefania che ha festeggiato la vittoria al Palaverde di Treviso con i genitori ed il fratello Damiano, molto felice tra i Pink e al telefono : """Un'emozione indescrivibile vivere personalmente la vittoria. Non c'è stata gara, i parziali parlano chiaro, abbiamo visto la vera Piacenza che quando vuole macina gioco ovunque. Personalmente ho vissuto coi miei genitori le lacrime di mia sorella che non credo abbiano bisogno di esser commentate! E adesso avanti con lo scudetto, c'è ancora tanta fame!""".

L'unico rammarico in questi mesi di trionfi per la Rebecchi Nordmeccanica Piacenza resta l'eliminazione dalla Champions League, ad opera del Volero Zurigo, squadra alla portata di Bosetti e company, più forti tecnicamente e che potevano ben rappresentare l'Italia nelle fasi finali della competizione più importante d'Europa ma a livello nazionale sono imbattibili, grazie anche al talento e alla generosità atletica ed umana della pugliese Stefania Sansonna, orgoglio canosino.
Bartolo Carbone

REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA-FOPPAPEDRETTI BERGAMO 3-0 (25-16, 25-13, 25-17)

REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA: Leggeri 3, De Kruijf 9, Van Hecke 7, Meijners 13, Ferretti 3, Sansonna (L), Bramborova, Caracuta 1, Bosetti 18, Vindevoghel.
All. Gianni Caprara.
FOPPAPEDRETTI BERGAMO: Klisura, Stufi 2, Bruno, Loda 5, Weiss, Blagojevic 2, Merlo (L), Melandri 1, Folie 6, Diouf 10, Smutna 1, Sylla 2.
All.Stefano Lavarini.
ARBITRI:
Cipolla, Braico.
6 fotoStefania Sansonna con la Rebecchi Piacenza
Finale Coppa Italia 2014Stefania Sansonna con i genitori e fratello DamianoStefania Sansonna con i PinkDiretta Rai Sport 1Palaverde di TrevisoRebecchi Nordmeccanica Piacenza
© 2005-2021 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.