Polisportiva Canosa
Polisportiva Canosa
Volley

Sconfitta a testa alta per le ragazze della Polisportiva Popolare nella finale di Gioia Del Colle

Quando si lavora bene i risultati prima o poi arrivano


Ad un passo dalla meta sono arrivate le ragazze della Polisportiva Popolare Under 14 che hanno dato il massimo nelle finali provinciali "Pool B" disputate nell'accogliente palestra comunale "A. Kouznestsov" di Gioia Del Colle (BA) dove campeggiava uno striscione riportante:"""Nulla di grande è stato fatto senza la passione""". Le giovani canosine guidate da Rossana Butteri hanno vinto il primo incontro giocato contro la squadra "GA.EL. Ascensori" di Terlizzi diretta da Chiara Dellorusso che ha schierato Minunni, Parisi, Genova, Da Pisa, Altamura e Ranieri. E' stato un match tirato sino all'ultimo, due combattutissimi set vinti per 25-21 e 26-24 dalle ragazze della Polisportiva Popolare Canosa. In campo sono scese :Marika Cannone (capitano e laterale-schiacciatrice), Giulia Russo(palleggiatrice), Aurora Tomaselli(palleggiatrice),Rebecca Di Nunno(centrale), Antonella Tarallo Matarrese(laterale), Fonte Sciannamea(laterale), in panchina Eva Maria Cavallo, Elena Rita D'Amato, Giorgia Carbone, Federica Carbone, Nunzia Fiore e Gabriella Forina. Nemmeno il tempo di fiatare che hanno dovuto subito affrontare l'A.S.D. Pallavolo Gioia del Colle, vincitrice nel derby contro la New Volley Gioia. Infatti, le padrone di casa, favorite alla vigilia, hanno potuto riprendersi dagli sforzi sostenuti in prima mattinata e si sono presentate al meglio contro la Polisportiva Popolare di Canosa .

Un coach di fama internazionale per le ragazze vincitrici, lo schiacciatore venezuelano Henry Graniero Rodriguez (51 anni) che da tre anni allena le giovanili dopo aver militato nella squadre di Playa Catania, Pallavolo Belluno e ASPC Gioia del Colle tra serie A1 e A2. L'A.S.D. Pallavolo Gioia del Colle si è presentata con De Bellis, Pedone, Di Cillo, Chirinos, Lorusso, Donghia(Antonicelli) ed in poco più di un'ora ha avuto la meglio sulla Polisportiva Popolare che ha subito il gioco delle avversarie soprattutto nel primo set perso per 25-7 mentre nel secondo è riuscita anche a passare in vantaggio più volte ma poi ha dovuto arrendersi, 25-12 il risultato finale.

Nonostante la sconfitta e l'orario inconsueto per la partita terminata alle ore 14,35, è pur sempre un traguardo positivo per tutto il movimento volley canosino che sta ripartendo dai giovani per porre le basi e costruire un progetto valido ed efficace nel contesto locale per favorire l'aggregazione sociale e l'approccio all'educazione sportiva piuttosto che ai risultati. Dalla sconfitta bisogna trarre sempre una lezione utile per il futuro, cercare nuovi stimoli ed energie per fare meglio nelle prossime competizioni.

Quando si lavora bene i risultati prima o poi arrivano, a questi livelli le gare rappresentano momenti di incontro e di crescita educativa-sportiva imparando attraverso il gioco a condividere il risultato insieme ai propri coetanei, ad accettarlo anche quando è negativo, non dimenticando di riconoscere le qualità tecniche e la forza dell'avversario. Un plauso a tutti dirigenti FIPAV, arbitri, tecnici, accompagnatori, genitori e a tutte le giovani atlete per l'impegno, la partecipazione molto sentita alle gare e la sportività molto importante nel gioco.

Bartolo Carbone
© 2005-2022 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.