Il  Canosa vince in dieci e stacca in classifica il Real BAT
Il Canosa vince in dieci e stacca in classifica il Real BAT
Calcio

S.S. Canosa - Acquavia 0-0 !

Per la S.S. Canosa doppia punizione: gara a porte chiuse e campo neutro!

CAMPIONATO DI PROMOZIONEDopo i tafferugli e gli scontri di quindici giorni fa nella gara casalinga contro la Fortis Trani, il Canosa Calcio è stato punito dal Giudice Sportivo con un turno di squalifica e per giunta a porte chiuse sul neutro di Cerignola, dove nella gara odierna si ritrova di fronte il quotato Acquaviva. Infermeria stracolma di gente e super lavoro per lo staff medico della Società rossoblue, che in settimana ha fissato per Enzo Capuano la data per l'intervento chirurgico al quale il "Gladiatore Barlettano", dovrà sottoporsi per la ricostruzione del ligamento crociato anteriore del ginocchio destro.

Mr Vitrani, deve fare a meno di Capitan Salvatore Trallo e degli infortunati Binetti e Sciannamea, anche loro alle prese con infortuni alle ginocchia, e guarda caso avvenuti nell'incontro esterno sul campo in sintetico di Mola. "La gara contro l'Acquaviva, si presenta con un ostacolo in più, oltre a quelli della squalifica del campo e le porte chiuse, e cioè il fatto che gli avversari, avendo un campo in erba come quello di Cerignola, giocheranno sicuramente avvantaggiati e più abituati al manto erboso", questo il commento del DS Merafina, prima di una gara delicata che vuol dire consolidare la posizione di classifica, che porterebbe gli uomini del Presidente Casamassima verso i play-off.

"Speriamo di recuperare quanto prima il nostro Capitano-Salvatore Trallo, purtroppo quest'anno sembra essere stregato per lui e per noi, che dovendo privarci di un uomo di categoria superiore e di qualità indiscusse, avendo dominato per l'intera prima parte del campionato, ora ci troviamo a fare i conti con una classifica, strana e che ci ha risucchiati in un quintetto di squadre che prima del giro di boa, avevamo a debita distanza. Speriamo bene".

Il commento finale del Direttore Sportivo, apparso visibilmente teso per l'importanza dell'incontro, la dice lunga sul momento assai delicato per tutto il Canosa, tifoseria e dirigenti compresi. Mr Vitrani, non si pronuncia, ma la sosta pare abbia ritemprato il Vecchio ma giovanissimo D'Ascoli, presente oggi in campo e i fratelli Di Benedetto, pronti a dar battaglia in una gara che potrà segnare alla fine le sorti di entrambe le compagini. Nell'Acquaviva in campo anche Angelo Coscia ex rossoblue di mille battaglie, di quando la S.S. Canosa militava nel prestigioso campionato "Interregionale" alla guida di una vecchia volpe come Mr La Palma.

Gara che comincia con il minuto di raccoglimento per ricordare l'ispettore "Raciti" e partita alla camomilla per tutto il primo tempo, con due formazioni che come due pugili, sembrano studiarsi a centrocampo, con la paura però nell'affondare il colpo del KO, e prima frazione di gara che si chiude con il classico risultato ad occhiali. La ripresa riprende sotto la falsa riga del primo tempo, e si deve solo registrare l'espulsione di Introna che Mr Vitrani aveva alternato nel duo d'attacco, prima con Volpe e poi con Paolo Acquaviva. Risultato alla fine giusto, in una gara dov'è prevalsa la paura di perdere, e non il vincere a tutti costi. Terreno bagnato e spalti vuoti hanno fatto da cornice ad una gara tra nobili decadute, che speriamo presto ritrovino l'identità di blasonate del calcio pugliese.


I risultati della 23ª giornata:
Canosa-Acquaviva 0-0
Carovigno-Gioia 3-0
Castellana-Conversano 1-0
Castellaneta-Corato 1-2
Fortis Trani-Laterza 1-2
Mola-San Severo 4-2
Ruvo-Minervino 2-0
Terlizzi – Polignano 1-0

La Classifica:
Corato 44
Castellana 42
Canosa e Mola 37
Polignano 36
Fortis Trani 35
Acquaviva e Castellaneta 31
Terlizzi 30
Ruvo 29
Carovigno 27
Minervino 26
Gioia 25
San Severo 17
Laterza 16
Conversano 11
© 2005-2021 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.