CAS Canosa
CAS Canosa
Arti Marziali

Oro per Lucia Bucci

Incetta di medaglie per il CAS Canosa

Lo scorso sabato il palazzetto dello sport della città di Andria(BT) ha ospitato il Campionato Nazionale di karate AICS. La competizione sportiva organizzata dall'ente di promozione sportiva AICS ha visto la partecipazione di diverse società provenienti da tutta l'Italia ed in particolare Puglia e Campania, le regioni con le rappresentative più numerose. Il Centro Atletico Sportivo Canosa sotto la direzione tecnica dei maestri Antonio Bucci ed Alessandro Sasso è stato tra i protagonisti della giornata con ben dieci atleti in gara nel settore Kumitè (combattimento). Per l'occasione hanno gareggiato: per la categoria esordienti A, Giorgia Metta ed Azzurra Sinesi; per la categoria esordienti B, Dalila Specchio; per la categoria cadetti, Angelo Inchingoli, Giuseppe Di Stasi e Daniele Marzullo; per la categoria junior es Luca Silvestri ed infine per la categoria seniores Lucia Bucci ed Andrea Ferrara.

Incetta di medaglie per l'associazione sportiva canosina: Lucia Bucci, oro nella cat. più 68Kg; Luca Silvestri, argento nella cat. 60 kg; Andrea Ferrara, bronzo nella cat. 75 kg; Angelo Inchingoli, bronzo nella cat. -68 kg; Giorgia Metta, bronzo nella cat. 42 kg. Podio sfiorato per gli altri atleti canosini che hanno preso parte alle gare andriesi: quinto posto per Dalila Specchio cat. 63 kg e Daniele Marzullo cat. -68kg, settimo per Azzurra Sinesi cat. 47 kg e Giuseppe Di Stasi cat. -61 kg. "Un giorno da ricordare per il CAS Canosa" sottolinea il presidente dell'associazione sportiva dilettantistica Sabino Silvestri da sempre impegnato in prima linea nel settore karate anche in qualità di vice presidente regionale FILJKAM. Appuntamento alle prossime competizioni sportive che vedranno come sempre protagonisti i giovanissimi atleti del CAS Canosa,tra i sodalizi più longevi della città.
Andria: CAS Canosa
© 2005-2021 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.