nella foto: Conteduca e Schirone
nella foto: Conteduca e Schirone
Calcio

L’Atletico Mola in Eccellenza, vincendo anche a Canosa

Un centrocampo nuovo di pacca con Landolfi e Colangione

Allo Stadio San Sabino di Canosa di Puglia(BT), completamente blindato dalle forze dell'ordine, è stata onorata a inizio partita la memoria di Pierpaolo Morosini con un minuto di raccoglimento e lo striscione degli Ultrà Canosa 2003: """ Moro per sempre nei nostri cuori!""" . La 30a giornata di campionato segna anche il passaggio in Eccellenza dell'Atletico Mola degli ex Mastrolonardo, De Francesco guidati dal mister Mimmo Caricola e da Filippo Di Bartolomeo nel ruolo di preparatore dei portieri. Un centinaio di tifosi molesi al seguito della capolista che ottiene il massimo risultato col minimo sforzo, sfruttando a dovere le uniche due incertezze dei padroni di casa, dominatori dell'incontro, disturbato dal vento forte, ma puniti nel finale. Gran possesso palla durante la gara degli uomini di mister Pasquale Dattoli costretto ancora una volta a reimpostare la squadra a causa delle numerose assenze per squalifiche e infortuni : Sansonna tra i pali, il capitano Conteduca e Fabio Rizzi, impegnato nel derby familiare contro il fratello Ruggiero Rizzi, al centro della difesa coadiuvati sulle fasce da Cassatella e Di Gennaro.

Un centrocampo nuovo di pacca con Landolfi e Colangione e gli under Di Muro e Marzocco in appoggio a Pasculli e D'Introno al rientro dopo il fastidioso infortunio. La formazione rossoblu inizia bene la gara, controllando il centrocampo molese che sentiva la tensione, rendendosi pericolosa con un colpo di testa dell'attaccante D'Introno. Al 35' Colangione è strattonato in area di rigore degli ospiti che l'arbitro fischia il penalty, senza tentennamenti. Dal dischetto non sbaglia D'Introno che porta i rossoblu in vantaggio, meritato per quanto espresso nella prima frazione. Nella ripresa sono i padroni di casa a rendersi ancora pericolosi con le scorribande di Pasculli che pecca nei passaggi finali e come spesso succede nel calcio al goal mancato goal subito ad opera di Ladogana. Arrivano le sostituzioni tra gli ospiti intervallate dal passaggio delizioso di D'Introno per Di Muro che calcia alto dal limite dell'area di rigore, prima del raddoppio della capolista nel tripudio col botto dei tifosi del Mola. Una rete che getta nello sconforto la squadra del Canosa che non ha racimolato nemmeno la miseria di un punto e scivola al terzultimo posto in classifica, davvero critica, seguita dal Minervino e dal Real BAT. Si tornerà a giocare mercoledì 25 aprile, alle ore 16,00, nella difficile trasferta di Lucera(FG) contro il Torremaggiore che ha pareggiato ad Andria, in un match decisivo per le sorti del prosieguo del campionato, con diverse squadre invischiate nel limbo play out. Tocca rimboccarsi le maniche e fare di tutto per tirare fuori il meglio che ridarebbe un senso al finale di una stagione tribolata.
Bartolo Carbone
bartolocarbone@gmail.com

CAMPIONATO DI PROMOZIONE PUGLIESE – GIRONE A –XXXa GIORNATA
A. S. D. Canosa - Atletico Mola 1 - 2


A.S.D.Canosa: Sansonna, Di Gennaro, Cassatella, Conteduca,Rizzi F., Landolfi, Di Muro, Marzocco, Pasculli, Colangione, D'Introno. All.Pasquale Dattoli

Atletico Mola:Portoghese,Grimaldi, De Marzo(82' D'Ambrosio),Mongelli, Mastrolonardo, Rizzi R., De Francesco, Schirone, Lops(60'Calaprice), Ladogana, Petaroscia. All. Mimmo Caricola

Arbitro: Davide Dell'Olio della sezione di Molfetta (BA) coadiuvato dagli assistenti Savino Sante e Marco Nacchiero della sezione di Foggia.
Ammoniti: Conteduca, Colangione
Reti: 35' D'Introno (Rig.), 59'e 85' Ladogana.
Conteduca e Schirone
    © 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.