A.S.D. Kerinos
A.S.D. Kerinos
Arti Marziali

L’A.S.D. Kerinos a buoni livelli nelle gare di judo a Taranto

Esordienti B ha partecipato Sabrina Fuggetti di Canosa di Puglia

Continua il buon momento degli atleti dell'A.S.D. Kerinos di Cerignola (FG) che sotto la guida del Team Guerrazzi ottengono risultati di rilievo nelle gare di judo disputate in occasione del XX Trofeo Città di Taranto "Terra Jonica Unica". Pregevole successo per tutto il movimento judoistico ed in particolare quello jonico per l'imponente partecipazione di atleti, oltre 500 provenienti da tutte le regioni italiane che hanno contribuito a rendere avvincente e seguitissima la manifestazione nella città dei due mari inserita nel circuito nazionale.

La squadra dell' ASD Kerinos di Cerignola allenata dal maestro Gianni Guerrazzi unitamente a Domenico Iacobone e Matteo Roselli dopo un lavoro intenso di preparazione, sviluppato sulla tecnica e tenuta atletica si è presentata alle gare di Taranto ben concentrata e con gli stimoli giusti. I risultati raggiunti hanno portato il team foggiano al 2° posto in classifica negli Esordienti/A, a pari punti con la "Kdk Mangiarano Cosenza", preceduti dalla "New Olympic Adelfia". Lodevole fair play del maestro Guerrazzi che per ospitalità ha lasciato la seconda piazza ai calabresi, un gesto che nobilita la trasferta tarantina dell' A.S.D. Kerinos.


Al Palazzetto dello Sport "Palafiom", il judoka Giuseppe Fasano (classe 2001) di Cerignola (FG), uno dei migliori del Team Guerrazzi, nella categoria Esordienti A 66kg è risultato vincitore. Primo incontro superato per Ippon effettuando un gara supplementare nella categoria superiore (+ 66) e nonostante la differenza di peso è riuscito a gestire efficacemente l'incontro.

Fa bella figura anche Debora Moscano (classe 2001) di Stornarella (FG), categoria 52 kg Esordienti A classificandosi al 3° posto . Nella sua categoria hanno gareggiato atlete di spessore tecnico notevole, come la romana Ilaria Palumbo della Banzai Cortina Roma, riuscendo a gestire benissimo i match e per poco non è salita sul gradino più alto del podio, forse a causa della forte tensione accumulata nel pre-gara. Il judoka Francesco Desantis (classe 2001) di Cerignola (FG) nella categoria Esordienti A si è classificato al secondo posto, dando il meglio di se nonostante il passaggio nella categoria agonista. Negli incontri effettuati con una tecnica "raffinata", come ha commentato il maestro Guerrazzi, il suo judo si è distinto particolarmente, fatto di attesa ma al momento opportuno ha saputo portare a termine il suo "Tukui Waza"(tecnica preferita). A detta di molti meritava il massimo per quanto ha dimostrato in gara.

Nella prima tappa del Trofeo Italia riservato alla categoria Esordienti B ha partecipato Sabrina Fuggetti (classe 2000) di Canosa di Puglia(BT) nella categoria 63 kg, classificandosi al 2° posto dopo aver vinto due incontri per Ippon arrendendosi in finale alla fortissima atleta cosentina Serena Gentile che nel Ranking List Nazionale (classifica dei migliori atleti nazionali) è al terzo posto. L'incontro è stato studiato anticipatamente dai tecnici dell'A.S.D. Kerinos, conoscendo appunto la Gentile, puntando sull'aspetto tecnico con consigli e suggerimenti che si sono rivelati fondamentali per l'esito dell' incontro, la Fuggetti non ha perso per "Ippon" ma per una somma di penalità. Un risultato frutto della perfetta sintonia che si è instaurata tra i tecnici e gli atleti del sodalizio di Cerignola che sta scalando le classifiche nazionali e già preparando i Campionti Italiani Cadetti in programma l'11 febbraio 2012 al PalaFIJLKAM di Lido di Ostia(RM) dove schiererà tra le sue fila, l'atleta di punta il cerignolano Giorgio Roselli nella Categoria 66 kg. Il team Guerrazzi spera di non tornare a mani vuote alla luce di quanto realizzato nelle prime uscite stagionali dai suoi atleti che si stanno allenando tenacemente per affrontare nel migliore dei modi i prossimi impegni.

Bartolo Carbone
© 2005-2020 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.