Futsal Canosa
Futsal Canosa
Calcio a 5

Il Futsal Canosa dice addio alla finale play off

Passa il Givova Ruvo per 3-2

Nella semifinale play off del campionato regionale di calcio a 5, serie C1, il Futsal Canosa perde in casa del Givova Ruvo, dove si infrangono i sogni di promozione in B. Una sconfitta arrivata in maniera imprevedibile dopo una partenza fulminante degli uomini di mister Vaccariello che alla lunga pagano il calo fisico, arrendendosi agli avversari, bravi a reagire con determinazione e a recuperare caparbiamente il doppio svantaggio. Con la vittoria ottenuta, i ruvesi decollano direttamente in finale contro lo Sporting Club Grotte, in programma sabato 3 maggio, alle ore 16,00 a Castellana Grotte(BA). Folta la presenza del pubblico canosino che non ha mai smesso di incitare e sostenere calorosamente la propria squadra con cori e coreografie da grandi palcoscenici, a conferma del positivo lavoro svolto dalla società rossoblu per attrarre a se i tifosi locali, indispensabili per puntare a successi di rilievo.

L'incontro di Ruvo di Puglia(BA), diretto dal signor Andrea Cipriani della Sezione di Taranto e dal signor Francesco Sicolo della Sezione di Bari, non ha avuto un attimo di respiro, già dai primi minuti di gioco nettamente a favore del Futsal Canosa, che privo dello squalificato Di Palma, ha schierato : Diviccaro tra i pali, Cervello centrale difensivo, De Nido, Diomede e Capozzi a fare movimento. Start five per il Givova Ruvo composto da: Di Bitonto tra i pali, che sostituisce Mastrorilli, Forini centrale difensivo, Amoruso, Russo e il forte Magurean, i tre giocatori di movimento. Alla prima occasione in attacco, il Futsal Canosa passa in vantaggio con un'azione magistrale che mette in confusione tutta la squadra ruvese, Capozzi pesca De Nido solo sul secondo palo,lesto a insaccare. Il Givova accusa il colpo e al 2' minuto il Futsal Canosa passa ancora con De Nido che solo davanti al portiere di casa calcia a colpo sicuro, la palla deviata, s'impenna e nel contrasto aereo la spunta Diomede su Russo, che la mette dentro.

La partita sembra incanalarsi sul giusto binario, il Givova Ruvo reagisce timidamente con una conclusione dalla distanza di Magurean, ma è ancora il Futsal Canosa vicino alla terza rete con Diomede in ben due occasioni tra il 3' ed il 5' minuto. Al 10' Diviccaro sfiora l'autorete, lasciandosi sfuggire la palla dalle mani, che colpisce la traversa e finisce fuori dalla linea di porta. Il tecnico di casa, mister De Venuto cerca di riprendere la gara inserendo il pivot Mazzone per alzare il baricentro della propria squadra andando a pressare compatti la squadra canosina. La mossa tattica del Givova funziona mentre rallentano i ritmi del Futsal Canosa. Al 24' Cervello viene pressato in area, nel rinvio la palla viene colpita con un braccio da un avversario e resta ferma al limite, gli arbitri non fischiano il fallo e lasciano correre, Amoruso si avventa sulla palla e tira in porta accorciando le distanze. Un minuto più tardi De Nido viene ammonito per simulazione. Nel finale Capozzi ci prova con un paio di conclusioni dalla distanza. All'intervallo il Futsal Canosa conduce la gara con una rete di vantaggio sul Givova Ruvo.
Parziale primo tempo: Givova Ruvo - Futsal Canosa 1-2.

Alla ripresa della partita il Givova Ruvo va a segno con Russo al 4', inspiegabilmente lasciato solo sul secondo palo. Un minuto dopo arriva il secondo giallo per De Nido, che commette fallo su Forini e viene spedito anzitempo sotto la doccia. La squadra di mister Vaccariello, in inferiorità numerica, si compatta mantenendo il risultato invariato. Ristabilita la parità di uomini in campo, a sorpresa il Futsal Canosa subisce la rete di Amoruso, che dalla distanza sorprende Diviccaro e porta la propria squadra in vantaggio. A risultato raggiunto, i padroni di casa si chiudono a riccio e rinunciano al gioco, dall'altra parte il Futsal Canosa non riesce ad alzare i ritmi, pagando lo sforzo fisico e soprattutto è costretto dagli avversari a pungere solo con tiri dalla distanza. Negli ultimi minuti di gara, mister Vaccariello si gioca le ultime opportunità per recuperare la gara, inserendo il portiere in movimento, creando la superiorità in campo, ma la squadra ruvese non si lascia sorprendere.
Al fischio finale: Givova Ruvo – Futsal Canosa 3 - 2.

Tra le fila rossoblu resta il rammarico della sconfitta ma la consapevolezza di aver condotto un ottimo campionato. Ai vincitori che a fine gara hanno salutato il pubblico ospite, vanno i complimenti dei tifosi e di tutti i componenti del Futsal Canosa. Questa stagione che si conclude degnamente, è servita a maturare esperienza e conoscenze a certi livelli, da inglobare per ripartire, tracciando il programma da attuare nell'immediato futuro. Nel post-partita arrivano le parole incoraggianti e significative di mister Vaccariello a conferma dell'ottimo lavoro svolto, sia a livello tecnico che organizzativo dall'intero sodalizio. Tra il tecnico barlettano e la società, non ci saranno problemi per la riconferma alla guida della squadra anche nel prossimo campionato, ribadendo le ambizioni e la volontà della compagine canosina di crescere "esponenzialmente". Nell'ambiente rossoblu tutti sono fiduciosi e convinti di essere diventati una realtà importante a livello regionale, e che nei prossimi anni si sentirà ancora parlare bene del Futsal Canosa.

La società, nella persona del presidente Franco Pizzuto, esprime tutta la sua gratitudine all'allenatore e agli atleti per aver onorato la maglia rossoblu sino all'ultimo minuto; elogia i propri tifosi, che mai hanno smesso di essere vicini alla squadra, anche nei momenti di difficoltà, ed infine ringrazia l'amministrazione comunale per la sua disponibilità e vicinanza durante tutto il corso della stagione, sicura che presto si possano trovare soluzioni comuni per la problematica degli impianti sportivi da adeguare. I ringraziamenti conclude il presidente vanno estesi a tutti gli sponsor che hanno sostenuto la squadra e agli organi di informazione per la divulgazione delle cronache del Futsal Canosa.

Per i giocatori Marco Diomede ha dichiarato :"""Vorrei ringraziare la splendida curva rossoblu che ci ha sostenuto per tutto il campionato ma sabato pomeriggio si è superata regalandoci emozioni mai vissute prima. Sentirla cantare, per tutti noi in campo, sostenendoci dall'inizio alla fine, è stato fantastico e impressionante. Il lungo applauso ed i cori dopo il triplice fischio dell'arbitro che ha sancito la nostra sconfitta, resteranno impressi a lungo nella memoria. Un immenso grazie a tutti ed uno in particolare a quel tifoso che mi ha completamente svestito, davvero emozionante quando mi ha chiesto la maglia e il pantaloncino dopo aver perso. Ora dico a gran voce che voi avete vinto la partita con i miei complimenti""".
Un finale inaspettato ma di forte impatto al termine di una stagione avvincente ed interessante, ricca di spunti tecnici ed emotivi in attesa di novità sul prossimo campionato. Emanuele Cristiani

Foto a cura di Luigi Barbarossa
Givova Ruvo  – Futsal Canosa  3 - 2Arbitri Andrea Cipriani e Francesco SicoloGivova Ruvo  – Futsal Canosa  3 - 2Capitani Caputo MastrorilliFischio di inizioFutsal CanosaGivova Ruvola tifoseria canosinaRossobluSuriano
© 2005-2022 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.