Coppa San Sabino Canosa
Coppa San Sabino Canosa
Ciclismo

Canosa: il ritorno della Coppa San Sabino

La presentazione della 70^Edizione del Gruppo Sportivo Sabino Patruno

Sono tante le difficoltà che in questo momento attraversa lo sport, maggiormente a causa della pandemia. Con la determinazione di sempre, il Gruppo Sportivo Sabino Patruno non si è perso d'animo ed è in prima linea nell'organizzare la 70^Edizione della Coppa San Sabino (19°Medaglia d'Oro San Sabino - 35° Gran Premio d'Estate). Lunedì 2 agosto, la Città di Canosa di Puglia è ancora una volta orgogliosa di essere uno snodo importante per la carriera di tanti ambiziosi corridori della categoria juniores a livello regionale ed extra-regionale. In programma 19 giri (più uno turistico in avvio) di un circuito di 5,6 km per un totale di 106,4 chilometri: il via della gara è previsto alle ore 15:30 in via Bovio, nei pressi dell'edificio scolastico "G. Bovio" per una bella e memorabile giornata di sport che si inserisce nel contesto delle celebrazioni in onore del santo patrono San Sabino.

Dal 1951 è una corsa che ha segnato momenti memorabili nella storia del ciclismo pugliese come sottolinea in prima persona lo storico ed affezionato organizzatore Sabino Patruno: "Settant'anni sono passati dalla prima Coppa San Sabino. Ero presente, avevo appena sei anni, mio padre mi portò ad assistere alla corsa ed è stato colpo di fulmine. Infatti la passione per la bici mi ha fatto diventare prima ciclista e poi organizzatore di gare da ormai 37 anni. Dopo un anno di stop per la pandemia, sapevamo delle difficoltà per organizzare la gara in pochissimo tempo, meno di trenta giorni, poiché il Prefetto ha dato il via libera all'Amministrazione Comunale per organizzare i festeggiamenti della festa patronale. Interpellati, non ci siamo tirati indietro e abbiamo messo in moto la macchina organizzativa per dare alla nostra città una gara di tutto rispetto. Avremmo voluto anche quest'anno una gara per dilettanti under 23 ed élite ma il tempo non ci permetteva di trovare i fondi per le spese. Per questo motivo si è ripiegato alla categoria juniores, che di certo non ci faranno mancare lo spettacolo. Come ogni anno l'Amministrazione Comunale ci invia saluti ed in bocca al lupo per la riuscita della gara. Così come dai vertici del CONI e della Federciclismo pugliese l'immancabile presenza ed affiancamento per organizzare questa Classica d'estate numero uno al Sud per prestigio ed anzianità. Ringrazio ancora gli amici esercenti ed imprenditori che sostengono la manifestazione con il loro contributo. Si ringraziano i direttori sportivi che, con impegno e passione, seguono i loro atleti per avere la soddisfazione di aver allenato un futuro campione del ciclismo. Infine voglio incoraggiare tutti i partecipanti alla gara a dare il meglio di sé. Ringrazio le Forze dell'Ordine ed i volontari che mi sono accanto ogni anno affinché la manifestazione possa svolgersi nei migliori dei modi. Mi congedo con un pensiero in onore di due grandi amici: Savino Losmargiasso, poeta in vernacolo canosino, e Luigi Gallo socio del Gruppo Sportivo. Il direttivo li ricorderà sempre".

Intanto è stato reso noto, che le operazioni di verifica licenze sono previste il pomeriggio del 2 agosto dalle ore 10:30 presso la scuola media in via Giovanni Bovio, poi il consueto omaggio al santo patrono con la deposizione di una ghirlanda di fiori nella Cattedrale di San Sabino che precede il via agonistico alle ore 15:30 sempre da via Giovanni Bovio, dove la Coppa San Sabino ritrova il suo storico e ben collaudato "palcoscenico" in centro cittadino, dopo le ultime due edizioni (2018-2019) svolte nella zona di via Ugo La Malfa (periferia sud-est di Canosa). Novità di questa edizione 2021 le due medaglie d'oro del valore di 450 euro ciascuna, da assegnare al vincitore assoluto e al suo direttore sportivo. Sono 83 gli iscritti in rappresentanza di 17 squadre: Fausto Coppi Acquaviva, Ludobike Scuola di Ciclismo, Pro.Gi.T Cycling Team, Ciclo Team Laerte (Puglia), Team Bike Terenzi-Eurobike (Lazio-Puglia), Gulp Pool Val Vibrata-Pedale Rossoblu, Team Go Fast, Vini Fantini Sportur Freebike (Abruzzo), Cps Professional Team (Campania), AS Roma Ciclismo-Team Coratti, Team Logistica Ambientale (Lazio), Scap Trodica di Morrovalle (Marche), Uc Giorgione-Cambike (Veneto-Campania), Cicloteam Valnoce (Basilicata), Valdarno Regia Congressi Seiecom (Toscana), Team Sword e Latella Sport (Calabria).

ALBO D'ORO COPPA SAN SABINO
2005 Gianmarco Di Francesco; 2006 Fabio Taborre; 2007 Julian David Munoz Giraldo; 2008 Angelo Pagani; 2009 Manuel Fedele, 2010 Daniele Dall'Oste, 2011 Donato De Ieso, 2012 Nicola Gaffurini, 2013 Giorgio Cecchinel, 2014 Marlen Zmorka, 2015 Niko Colonna, 2016 Amine Ahmed Galdoune, 2017 Kristian Javier Yustre Rodriguez, 2018 Gabriele Pellizzari (juniores), 2019 Andrea Cacciotti, 2020 non disputata a causa della pandemia di Covid-19.
  • Comitato Regionale FCI Puglia
  • Coppa San Sabino
Altri contenuti a tema
L’ucraino Maksym Varenik vince la 70^Coppa San Sabino L’ucraino Maksym Varenik vince la 70^Coppa San Sabino A mani alzate con il compagno Santarpia della CPS Professional
Coppa San Sabino: il prestigio bussa per la 70^volta! Coppa San Sabino: il prestigio bussa per la 70^volta! A Canosa, in gara i migliori juniores del Centro-Sud Italia
Coppa San Sabino: Verso la 70^ Edizione Coppa San Sabino: Verso la 70^ Edizione Definiti i primi dettagli della gara pomeridiana
In Puglia il Campionato italiano donne élite di ciclismo su strada In Puglia il Campionato italiano donne élite di ciclismo su strada L'assessore Piemontese alla presentazione ad Alberobello
Verso il 5° Gran Premio di Apertura–2° Memorial “Dottor Michele Fontana” Verso il 5° Gran Premio di Apertura–2° Memorial “Dottor Michele Fontana” Presentata la gara ciclistica categoria Juniores
Al via  il circuito We Are in Puglia Al via il circuito We Are in Puglia Il movimento fuoristrada pugliese al servizio dei giovani
La carica degli 800 ai Campionati Italiani Ciclocross La carica degli 800 ai Campionati Italiani Ciclocross A Lecce dall'8 al 10 gennaio
Lecce: Percorso veloce e alla portata di corridori molto abili Lecce: Percorso veloce e alla portata di corridori molto abili Vito Di Tano svela i segreti dei Campionati Italiani Ciclocross 2021
© 2005-2021 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.