Campionati kata
Campionati kata
Arti Marziali

Campionati Italiani di kata ES B e Cadetti

A Ruvo di Puglia si sono sono anche svolti il Gran Premio Giovanissimi e il Trofeo Arcobaleno

Appuntamento con lo sport e con il karate anche nel penultimo week end di giugno al Palafijlkam di Lido d'Ostia, con i campionati italiani di kata delle categorie cadetti ed esordienti B, ma anche a Ruvo di Puglia, con il Gran Premio Giovanissimi, il Trofeo Arcobaleno e gli esami di graduazione.Sabato 23 giugno hanno preso parte ai campionati italiani 48 atlete e 39 atleti, rispettivamente di 36 e 33 società sportive italiane. Tra i pugliesi ha trionfato Samuel Stea (Metropolitan Karate Shotokan), conquistando un oro che chiude una brillante stagione sportiva. Quinti posti invece per Aharon Sgobba e Michela Gioia, entrambi dell'a.s.d. Shingitai Karate do Basile. Tali risultati hanno permesso a queste società di entrare nella top ten delle classifiche generali. La Metropolitan Karate Shotokan è arrivata prima nella classifica per società maschile; la Shingitai è arrivata settima in quella maschile e quinta in quella femminile.
Questa competizione, insieme al 19° campionato italiano di kata degli esordienti B, svoltosi domenica 24 giugno, ha chiuso la stagione agonistica. Soddisfazioni anche in questa seconda giornata, con l'oro di Enzo Zezza (a.s.d. Ryugi Corato), arrivato primo in una categoria affollatissima: 48 maschi (da 37 Società Sportive) e 67 femmine (da 50 Società Sportive). La Puglia del karate si proietta quindi verso la pausa estiva con l'ennesimo risultato in una competizione di alto livello, con giovani atleti provenienti da ogni parte d'Italia.
Contemporaneamente, in Puglia, a Ruvo di Puglia, si è svolta un'altra grande giornata dedicata al karate, di quello che va a braccetto con il divertimento, in competizioni che siano delle vere e proprie feste, per far crescere i più piccoli nel nome dei tanti valori che il karate insegna. Il Gran Premio Giovanissimi e il Trofeo Arcobaleno di kumite esordienti A sono stati infatti accompagnati da palloncini, pop corn, zucchero filato, gadgets, ma non solo. I mini atleti hanno incontrato in "carne e ossa" personaggi dei cartoni, che hanno contribuito a rendere l'atmosfera ancora più divertente e festosa, regalando dei momenti indimenticabili ai partecipanti.
La giornata è stata organizzata dal Comitato Regionale della Fijlkam Karate Puglia, con la preziosa collaborazione del CSEN Puglia e del suo presidente Mimmo Marzullo, cui va il ringraziamento della federazione.
Sono stati coinvolti nella gara, svoltasi domenica 24 giugno, bambini dai 5 agli 11 anni, per un totale di 255 atleti, affiliati a 23 società pugliesi. La federazione per ogni partecipante ha devoluto un euro in beneficienza all'Unicef per le proprie campagne a favore dei bambini di tutto il mondo.
Nel pomeriggio della stessa giornata, nello stesso palazzetto, si sono svolti gli esami di passaggio di dan per circa 150 karateka. Questi, provenienti da tutta la Puglia, hanno svolto il programma federale alla presenza della commissione esaminatrice che quest'anno era formata da ben tre Maestri Benemeriti in rigoroso ordine alfabetico: Carmelo Malleo, Peppino Musolino e Vito Simmi. Tali esami sono un importante appuntamento annuale per la federazione, che vede i propri affiliati crescere e proseguire il percorso del karate..
© 2005-2020 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.