Altamura
Altamura
Calcio

Bitonto e Altamura vincono le ultime sfide

Preoccupazioni in casa Canosa

Ultimi verdetti emessi dal campionato di Promozione 2013/2014, al termine delle gare disputatesi domenica scorsa sui campi di Mesagne(BR) ed Altamura(BA). Battendo per 2 a 0 il Novoli sul neutro di Mesagne (BR), l'U.S. Bitonto di mister Muzio di Venere vince il terzo titolo della stagione dopo aver chiuso al primo posto il girone A, essersi aggiudicato la Coppa Italia di categoria contro lo Sporting Altamura, sconfitto per 3 a 0 e la Supercoppa di promozione pugliese, sottomettendo la capolista del girone B. Una stagione positiva per i neroverdi dell'accoppiata dirigenziale formata da Vincenzo Cariello e Francesco Paolo Noviello che hanno centrato tutti gli obiettivi in palio superando insidie e difficoltà di ogni genere. Ad Altamura(BA) i biancorossi di casa vincono la finale play off del girone A, sconfiggendo di misura e nei tempi supplementari il Monte Sant'Angelo di Ricucci, ben messo in campo che ha dato filo da torcere fino alla fine. Lo Sporting Altamura di Terrone e D'Introno va in Eccellenza festeggiando alla grande la vittoria con i propri tifosi, oltre tremila sugli spalti, che hanno indossato la maglia celebrativa intitolata "ScusatE il ritardo", insieme ai calciatori e dirigenti.

Facce scure e atmosfera dimessa in casa Canosa alle prese con problemi economici, dovuti anche al concomitante disimpegno da parte di alcuni imprenditori locali nel finale di stagione, come hanno dichiarato il presidente Antonio Mugeo ed il suo vice Nicola Mancini che ringraziano : """Tutti i tesserati, dallo staff tecnico e sanitario ai giocatori per l'impegno profuso ed il grande attaccamento alla maglia, ed i tifosi che hanno sostenuto la squadra. Poi gli organi federali, gli arbitri, i componenti delle due compagini Bitonto e Altamura per le vittorie conquistate, l'Amministrazione Comunale, i due assessori allo sport Quinto e D'Aulisa, le forze dell'ordine, i rappresentanti delle ditte sponsorizzatrici, tra i quali il dottor Luciano Pio Papagna che negli ultimi due anni hanno contribuito fattivamente ai risultati ottenuti sul campo, una promozione dalla prima categoria ed un dignitoso settimo posto in questo campionato appena conclusosi, nonostante le difficoltà. Ai saluti di ringraziamento, estesi alle squadre retrocesse per una pronta risalita e alla stampa per l'opera svolta, si aggiungono le sentite congratulazioni alla pallavolista canosina Stefania Sansonna, per il prestigioso traguardo raggiunto con la convocazione in Nazionale ed ai suoi familiari, in particolare al papà Domenico ed ai fratelli Damiano e Fabio che in passato hanno indossato la maglia rossoblu. Una famiglia che onora lo sport e l'etica sportiva""".

In questi giorni si attendono gli esiti dei contatti avviati dalla dirigenza canosina con le autorità e gli imprenditori locali che intendono sostenere la causa rossoblu, a partire dall'iscrizione al campionato di promozione, prossima meta in programma.
Bartolo Carbone
AltamuraASD CanosaPresidente Cariello e Noviello del BitontoScusatE il ritardo
    © 2005-2018 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.