Patruno Antonio
Patruno Antonio
Arti Marziali

Antonio Patruno,campione italiano di lotta

Il gemello Mattia vice alle gare di Ostia

L' ASD Kerinos di Cerignola ha scritto un'altra pagina importantissima della sua storia nelle competizioni agonistiche. Nella giornata di sabato scorso, al Campionato Italiano di Lotta SL Esordienti B organizzato dalla FIJLKAM, svoltosi nella splendida cornice del "PalaPellicone" di Lido di Ostia, l'ASD Kerinos Cerignola è stata preceduta in classifica dal Club Atletico Faenza, totalizzando lo stesso punteggio: 33 punti ciascuna ed un titolo tricolore per entrambe. Il risultato eclatante è stata la vittoria del canosino Antonio Patruno nella categoria -73kg laureandosi campione italiano con ben 4 incontri vinti tutti prima del limite. Ad un passo dal titolo nazionale Mattia Patruno, il fratello gemello di Antonio che nella categoria -85kg ha conquistato la medaglia d'argento perdendo solo la finale mentre nella semifinale ha superato il compagno di squadra Andrea Botticelli che poi si è aggiudicato la finale per il bronzo. Euforia al ritorno a casa per i festeggiamenti in famiglia riservati ai due gemelli Antonio e Mattia Patruno (classe 2001), studenti al I anno del chimico-biologico "L Einaudi" e del liceo scientifico " E.Fermi" di Canosa. Un oro,un argento ed un bronzo, il bottino conquistato che ha permesso alla ASD Kerinos di salire sul podio sfidando le più quotate società italiane in gara grazie anche all'apporto di tutti i suoi tesserati che hanno contribuito fortemente a questa impresa. Buoni risultati sono stati ottenuti da : Fiore Altobello al quinto posto, Torraco Guido settimo classificato e Bellifemina Francesco,Romanazzi Francesco,Casamassima Giovanni che si sono piazzati al nono posto.

Inoltre, il 7 maggio scorso si è svolto sempre al "PalaPellicone" di Ostia il Gran Prix Giovanissimi di Lotta Stile Libero che ha visto l'ASD Kerinos ottenere risultati di prestigio. Primi classificati nelle rispettive categorie di peso: Sorbo Alessandro, Casamassima Giovanni; medaglia d'argento per Leonetti Margherita e Botticelli Andrea; medaglia di bronzo per Colucelli Marisa, Fiore Altobello, Scarano Ilaria. Hanno ben figurato anche Scarano Marta, Petrescu Steliana, Silvio Ventura,Bellifemina Francesco, Torraco Tommaso, Torraco Guido,Pizzolo Martina e Cirulli Simona grazie a questi risultati la società si è piazzata al 4° posto generale.

Nel settore judo continua il costante impegno dell' atleta Federica Pinnelli che nell'ultimo week end è stata al Centro Olimpico Federale FIJLKAM in quanto convocata per un ritiro collegiale inserito nel "Progetto Tokyo 2020". Confermata la partecipazione alla sua prima trasferta Europea: Federica sarà di scena alla gara denominata "European Open" di Madrid che si terrà il 5 giugno nella capitale spagnola, per la prima gara valida all'acquisizione dei punti per la nuova corsa olimpica che porterà gli atleti a Tokyo 2020. Un altro tassello importante per l'ASD Kerinos Cerignola che dal 1964, promuove ininterrottamente attività ginniche-motorie a livello agonistico e di aggregazione sociale nel rispetto dei sani principi della lealtà sportiva, come impartito dal leader del sodalizio : il Maestro Alfredo Guerrazzi, pioniere del judo italiano, lavorando sempre in palestra e fuori con umiltà, abnegazione e tanta passione.
Bartolo Carbone
Patruno Antonio campione italiano di lottaM° Guerrazzi e PatrunoMattia Patruno 2° postoPremiazione di Mattia Patruno
© 2005-2021 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.