Mònde - Festa del Cinema sui Cammini
Mònde - Festa del Cinema sui Cammini
Via Francigena

Al via la 6^ Edizione di “Mònde - Festa del Cinema sui Cammini”

Dal 5 all’8 ottobre 2023 a Monte Sant’Angelo, sul Gargano.

A Monte Sant'Angelo, la Città dei due Siti UNESCO e Capitale della Cultura pugliese del 2024, è tutto pronto per "Mònde - Festa del Cinema sui Cammini". La 6^ Edizione della manifestazione, il cui tema è "Chiamata all'avventura", si aprirà ufficialmente alle ore 17.30 di giovedì 5 ottobre presso il Chiostro delle Clarisse alla presenza della Presidente di Apulia Film Commission Anna Maria Tosto, del Direttore generale di Apulia Film Commission Antonio Parente, del Sindaco di Monte Sant'Angelo Pierpaolo d'Arienzo, del Vicesindaco del Comune e Assessore alla Cultura e al Turismo Rosa Palomba, del direttore artistico di "Mònde" Luciano Toriello. Sono stati invitati anche il delegato generale delle Giornate degli Autori Giorgio Gosetti e il rappresentante di La Massarìa Valerio Tribuzio. Le proiezioni prenderanno il via con un evento speciale - in programma alle ore 18.30 nell'Auditorium Peppino Principe - che vedrà protagonista "La misura dei sogni", documentario di Luciano Toriello prodotto dal Comune di Monte Sant'Angelo nell'ambito della "Settimana dell'Educazione", un affresco realistico della Gen Z del Sud Italia, attraverso le voci degli studenti del liceo "Giordani" di Monte Sant'Angelo. Alla proiezione interverranno il regista con i protagonisti Dino La Cecilia e i ragazzi del Liceo "Giordani".

Alle ore 20.30 spazio alla sezione "Giornate degli Autori EXTRA" - che prevede una selezione di titoli tra quelli presentati alla 20a Edizione delle Giornate degli Autori (rassegna autonoma della Mostra del Cinema di Venezia, promossa dalle associazioni dei registi e degli autori cinematografici italiani ANAC e 100autori) - con "Semidei" di Alessandra Cataleta e Fabio Mollo. Il documentario - realizzato con il sostegno della Regione Calabria - Dipartimento Istruzione, Formazione e Pari Opportunità e Fondazione Calabria Film Commission, in occasione delle celebrazioni dedicate al 50° anniversario del ritrovamento dei Bronzi di Riace - ripercorre mezzo secolo di storia raccontando la vicenda dei due misteriosi guerrieri che riemersero dal mare di Riace nel 1972, dopo duemila anni passati sott'acqua. Attraverso interviste, documenti inediti, testimonianze dirette e il racconto di un presente in tumulto, i due cineasti accompagnano lo spettatore in un viaggio nel nostro passato e futuro. Perché i Bronzi di Riace incarnano i desideri di futuro, di pace e di bellezza che animano da sempre il genere umano. Alla proiezione seguirà la conversazione con la regista Alessandra Cataleta e Daniela Floris per Rai Teche. Modererà l'incontro il giornalista Felice Sblendorio.

La seconda giornata di Mònde, in programma venerdì 6 ottobre, si aprirà con il cammino per andare alla scoperta del convento delle "monache insurrezionaliste" e degli eremi del canyon di Pulsano. A pochi chilometri dall'abbazia di Pulsano ci sono i resti di un monastero risalente almeno al XII secolo: il monastero di San Barnaba, che ospitava una comunità di monache divenute celebri perché insorsero contro il Papa Innocenzo II, schierandosi addirittura con l'antipapa, Anacleto II. Per chi lo desidera, il viaggio continuerà nella natura aspra e selvaggia della valle di Pulsano, alla scoperta degli eremi.
Alle ore 10.00 avrà inizio, presso l'Auditorium Peppino Prencipe, il primo matinée riservato agli studenti, che saranno accompagnati nella visione di due cortometraggi dalla madrina di Mònde 2023, l'attrice Rosa Diletta Rossi, protagonista della serie tv "Maria Corleone". In programma c'è "A occhi aperti" di Mauro Mancini, corto interpretato dall'attore siciliano Salvatore Cascio e prodotto da Movimento Film e Rai Cinema per Fondazione Telethon. L'indimenticabile Totò di "Nuovo Cinema Paradiso" sarà presente alla proiezione e racconterà in prima persona la sua storia, dall'esperienza nel film premio Oscar di Giuseppe Tornatore alla battaglia contro la retinite pigmentosa, una rara forma di cecità ereditaria da cui è affetto.
Seguirà la visione di "San Vitu Rock" di Fausto Romano, ambientato nel centro della Grecia Salentina, dove sorge una semplice chiesetta seicentesca dedicata a San Vito, al cui interno si custodisce una preistorica pietra forata dal potere magico. A dialogare con il regista Fausto Romano sarà il direttore artistico Luciano Toriello.
Alle 12.30 appuntamento in piazza de' Galganis per il photocall con gli ospiti del giorno.
Nel pomeriggio alle ore 16.30 appuntamento presso la Sala Conferenze della Biblioteca "C. Angelillis" con la Masterclass "Memorie di famiglia - I filmini di famiglia da ricordo privato a patrimonio di tutti", a cura di Luca Onorati e in collaborazione con l'Archivio MAD.
Alle 17.00 nell'Auditorium Peppino Principe, per la sezione Doc in cammino dedicata alle pellicole su cammini e camminatori, andrà in scena il documentario "Asini dotti" di Francesco De Giorgi e Giovanni Iavarone. Il documentario è ambientato in Salento nel 2021, quando si allargano le maglie delle restrizioni dovute alla pandemia e un gruppo di musicisti, guidato da un asino di nome Bartolo, decide di intraprendere un cammino di 200 Km lungo il tratto della via Francigena che va da Torre Guaceto (Brindisi) a Santa Maria di Leuca (Lecce). Durante il viaggio la "compagnia degli Asini Dotti" ha la fortuna di incontrare diversi personaggi custodi di una memoria che rischia di andare perduta.
Alle 18.30, per la sezione Green Screen dedicata alle tematiche ambientali e alla sostenibilità, è in programma "Il tempo dei giganti" di Lorenzo Conte e Davide Barletti, che narra il viaggio di Giuseppe verso la terra del padre, nella Piana degli ulivi monumentali in Puglia, laddove è imminente l'arrivo della più grave pandemia botanica del secolo, la Xylella. Alla proiezione seguirà l'incontro con il regista Davide Barletti, moderato da Felice Sblendorio.
La seconda giornata di Mònde si chiuderà con "L'Avamposto", documentario che rientra nella sezione "Giornate degli Autori EXTRA", in programma alle 21.00 nell'Auditorium Peppino Principe. Il doc racconta la storia dell'eco-guerriero Christopher Clark, uno scozzese fuori dall'ordinario che nel cuore della Foresta Amazzonica ha creato un modello di società utopica basato sull'equilibrio perfetto tra natura e tecnologia, gestito e preservato dagli abitanti della foresta. Ma un nuovo grande incendio minaccia di distruggere l'Avamposto e Chris decide di giocare d'azzardo, opponendo alla spettacolare distruzione della foresta un evento altrettanto spettacolare: un concerto dei Pink Floyd dentro l'inferno verde, così da convincere il governo brasiliano a istituire una riserva. Alla proiezione seguirà l'incontro, moderato da Felice Sblendorio, con il regista Edoardo Morabito.

Tutti gli eventi sono gratuiti fino ad esaurimento posti. Per i cammini si è già registrato il sold-out. Il programma potrebbe subire variazioni.

"Mònde - Festa del Cinema sui Cammini" è un'iniziativa realizzata nell'ambito dell'Apulia Cinefestival Network 2023 con il sostegno di Regione Puglia e Apulia Film Commission, finanziata dall'Unione europea – Next Generation EU nell'ambito del progetto TOCC-Transizione digitale. Realizzata con il contributo di: Comune di Monte Sant'Angelo, La Massarìa, ADTM. Soggetto ideatore e organizzatore della manifestazione, per la Direzione artistica di Luciano Toriello, è MAD - Memorie Audiovisive della Daunia. La sezione "Giornate degli Autori EXTRA" è realizzata in accordo con le "Giornate degli Autori". L'evento è realizzato in collaborazione con: Ass. "Archivio MAD", "Monte Sant'Angelo Francigena", "MooVeng".
  • Monte S.Angelo
  • Patrimonio dell'UNESCO
  • Cammini
Altri contenuti a tema
Eventi speciali per i due Siti UNESCO di Monte Sant’Angelo Eventi speciali per i due Siti UNESCO di Monte Sant’Angelo Dal Santuario di San Michele Arcangelo alla Foresta Umbra con Monte Sant’Angelo Francigena
Canosa: Più "Frangiscotti" per tutti i viandanti Canosa: Più "Frangiscotti" per tutti i viandanti Materie prime d’eccellenza e a km0 che danno quel sapore identitario del territorio
Dalla Granfondo Alberobello Murge alla Mediofondo Bosco Calmerio Dalla Granfondo Alberobello Murge alla Mediofondo Bosco Calmerio La Spes Alberobello ancora impegnata sul fronte organizzativo
I cammini sono sicuramente la nuova frontiera del turismo lento I cammini sono sicuramente la nuova frontiera del turismo lento I pugliesi sono al terzo posto della classifica regionale dei viaggiatori lenti
Al via la transumanza in Puglia Al via la transumanza in Puglia Conferma il valore sociale, economico, storico e ambientale della pastorizia
Verso la Granfondo Alberobello Murge-Memorial Giacinto Dell’Erba Verso la Granfondo Alberobello Murge-Memorial Giacinto Dell’Erba E' inserita nel circuito Giro dell'Arcobaleno e valevole come Coppa AIMANC
In netta ascesa i numeri dei  camminatori in Puglia In netta ascesa i numeri dei camminatori in Puglia A Milano, la Regione Puglia e l’AReT Pugliapromozione hanno presentato i dati dei Cammini di Puglia
Alberobello  candidata a ‘Capitale italiana della Cultura 2027’ Alberobello candidata a ‘Capitale italiana della Cultura 2027’ Capofila di un territorio composto dai Comuni di Alberobello, Polignano a Mare, Castellana Grotte e Noci.
© 2005-2024 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.