Battistero S.Giovanni
Battistero S.Giovanni
Un Paese di Poesia

Cosa mai può essere un paese

"Véuce lundène", la poesia per i canosini

Tra gli eventi dell' estate canosina che hanno avuto larga partecipazione di pubblico e suscitato grande interesse spicca "Storje e patorje", la serata a tema, in vernacolo canosino, organizzata dalla Pro Loco Canosa, svoltasi sulle terrazze di Palazzo Iliceto con la partecipazione del poeta Sante Valentino, di Clemente Cirillo e Antonio Faretina. L'amore per Canosa di Puglia "Città d'Arte e Cultura" è stato il filo conduttore dell'happening all'aperto legato alle radici, alle tradizioni, all'arte letteraria, alla storia, patrimonio di valore inestimabile da tramandare e divulgare alle giovani generazioni. Al : "Cantore indiscusso della nostra terra per l'impegno nella promozione del vernacolo canosino" è la motivazione letta dal presidente della Pro Loco Canosa, Elia Marro mentre consegnava la targa di benemerenza al poeta Sante Valentino che ha ringraziato e parlato dei suoi prossimi lavori dedicati al dialetto e alle pubblicazioni delle poesie on line su Canosaweb, primo portale cittadino. "Il richiamo del proprio paese per chi ha dovuto fare la valigia è una voce che ritorna e riapre la ferita ma resta il pensiero consolatorio di un ritorno a riabbracciare il luogo dove si è lasciato il cuore...." ha commentato il poeta Sante Valentino che vive a Roma per presentare la poesia "Véuce lundène . Echi lontani":
Véuce lundène
Cé mèje pote jèsse nu pajese,
na vàuce ca te pàrle e te chième,
na fascìdde ca véule
na l'adùcchje mànghe nu muménde
e sùbete se stéute
cum'a stù penzìre meje
ca se pérde 'mmézz'a le stelle;
na làgreme ascènne chiène chiène
sàup'a na fàcce arrappète,
na la pòzze assuquèje.
Cè mèje pote jèsse nu pajese,
nu suspere ca t'accumbàgne
e nan de làsse chiéue;
ce te firme nu pìcche
e mítte la rècchje o vínde
sínde na candelèna lundène
e chìre cambène ca ogné tànde
te chiàmene e te dìnne d'arecurdèje!
Cé mèje pote jèsse nu pajese,
nu chiànde ca na vóte chiéue
ma te senghiuzzàsce da jinde;
cissà ce péure auànne
hone turnète li scurtegghjéune
a scecamèje sàup'o titte de chèse,
te vène voglje de gredèje,
te pigghje nu néute 'nganne
e te ne vèje senza sapàje,
che na ciambète de sùnne
ca stringe fòrte
e te pùrte che tàje!

Echi lontani
Cosa mai può essere un paese,
una voce che ti parla e ti chiama,
una scintilla che vola
non la guardi neppure un attimo
e subito si spegne
come questo mio pensiero
che si perde tra le stelle;
una lacrima scende lentamente
su un volto rugoso
non la posso asciugare!
Cosa mai può essere un paese,
un sospiro che t'accompagna
e non ti lascia più;
se ti fermi un attimo
e metti l'orecchio al vento
ascolti una nenia lontana
e quelle campane che di tanto in tanto
ti chiamano e ti dicono di ricordare!
Cosa mai può essere un paese,
un pianto che non vedi più
ma ti singhiozza dentro;
chissà se pure quest'anno
sono tornate le rondini
a garrire sul tetto di casa ,
ti viene voglia di gridare,
ti prende un nodo in gola
e te ne vai senza sapere,
con una manciata di sogni
che stringi forte
e porti via con te!
Sante Valentino
  • Dialetto
Altri contenuti a tema
Il dialetto canosino per la Giornata Internazionale della Lingua Madre Il dialetto canosino per la Giornata Internazionale della Lingua Madre La poesia "Na paràula nòste" di Sante Valentino
Il Martedì Grasso conclude il Carnevale Il Martedì Grasso conclude il Carnevale L'allestimento del funerale della Pro Loco Canosa
Zaganella, la maschera canosina Zaganella, la maschera canosina Si impiccia in ogni ambiente sociale
Premiato Francesco Allegro da ANCRI BAT e Pro Loco Canosa Premiato Francesco Allegro da ANCRI BAT e Pro Loco Canosa Per dedizione ed impegno a tenere viva la lingua dialettale 
Il dialetto che piace sempre più Il dialetto che piace sempre più Ricordata la memoria di Savino Losmargiasso nella giornata nazionale del vernacolo
Il cantautore Francesco Allegro  a San Leucio Il cantautore Francesco Allegro a San Leucio Ha girato il video del suo ultimo brano in dialetto canosino
Sulle vie degli Asinelli Sulle vie degli Asinelli Passano i venditori ambulanti del 900 a Canosa
Tutto pronto per la “Giornata Nazionale del Dialetto e delle lingue locali” Tutto pronto per la “Giornata Nazionale del Dialetto e delle lingue locali” Con la Pro Loco Canosa su Facebook
© 2005-2021 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.