Stilus Magistri

“Tutti a Scuola”: quattro anni da una vocina al quaderno

In cammino tra i banchi di Prima della Scuola De Muro Lomanto

Era Settembre dell'anno 2010, quando l'inaugurazione dell'anno scolastico dal Cortile d'Onore del Quirinale diffondeva il messaggio "Tutti a Scuola", che il M.I.U.R promuoveva con l'approssimarsi del 150° dell'Unità d'Italia.
Raccolsi questo messaggio, ricevetti le magliette del Tricolore, avviammo un progetto educativo volontario, maturato in due anni con gli alunni della Scuola de Muro Lomanto e del Liceo Statale Enrico Fermi, accolto da cinque Musei nazionali del Risorgimento, dal MIUR, dal Quirinale, dal Vittoriano, da Torino, da Genova, da Roma, da Reggio Emilia, da Pederobba (TV), in attesa ancora di… Enti o benefattori locali per la stampa documentale.
Era Ottobre del 2010 e una bambina della Scuola dell'Infanzia nella Sezione Primavera, di appena due anni, Antonia Casamassima, di cui siamo padrini di Battesimo, ascoltando la mia voce, diceva anche lei: "tutti còla".
Ѐ un'emozione personale e un significato comune di crescita, rivedere quella bambina nell'entrare a Scuola De Muro Lomanto in classe prima e nello scrivere con i suoi compagni, guidati dalle maestre, "TUTTI A SCUOLA", mentre nell'atrio interno li salutano ogni mattina i tre fantocci con le magliette del Ministero e con il motto "Tutti a Scuola".
Ritorno nella mia cara Scuola, oggi 30 settembre 2014, ad incontrare i bambini di due classi prime, parlando con loro e raccontando.
Sono il maestro Peppino e vi racconto una storia vera. Tanti anni fa qui c'erano maschietti col grembiule nero e femminucce col grembiule bianco. Alziamo le mani, prima i maschietti e poi le femmine. Povere mamme che dovevano ogni giorno lavare e stirare i grembiuli bianchi, dove le macchie di sporco si vedevano subito! Poi venne la Direttrice, che voi conoscete e decise con le maestre di scegliere un grembiule uguale e di un solo colore. Qual è il vostro colore? I Bambini rispondono: "Blu". E allora cantando diciamo: nel blu dipinto di blu, felici di studiare quaggiù!
Ma la storia continua e quella bambina lì, Antonia, vostra compagna di classe, piccola di due anni diceva "Tutti còla". Ora io leggo sul vostro quaderno a righi, dove voi avete scritto TUTTI A SCUOLA. Bravi! Diciamolo tutti insieme!
Una voce corale si leva dai bambini: "Tutti a Scuola".
Buon Anno! ciao bambini e cari saluti da Roma a tutti i bambini di Canosa, dal Ministero dell'Istruzione, dalla gentile dott.ssa Giovanna Boda.
Saluto le maestre e la Dirigente, commosso di quattro anni trascorsi su questi passi: sono i passi dei bambini che crescono e imparano e scoprono la terra, la storia e la vita nel dono degli educatori.
Ogni giorno andiamo tutti a Scuola, lavoriamo, impariamo e amiamo il dono della vita, degli uomini e di Dio.

E ogni mattina, tutti a Scuola!
maestro Peppino Di Nunno

Canosa di Puglia, 30 Settembre 2014
Antonia“Tutti a Scuola”“Tutti a Scuola”“Tutti a Scuola”“Tutti a Scuola”In classe primaQuaderno, Tutti a Scuola
    © 2005-2018 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.