Teresa e Papa Leone XIII
Teresa e Papa Leone XIII
Stilus Magistri

Teresa di Lisieux la Santa delle rose

Riscoperto nell’arte l’incontro con Papa Leone

Nella Chiesetta antica del 1930, consacrata dal Vescovo della Diocesi di Andria, Mons. Macchi e donata dalla gentildonna Elisabetta Cannone in Caporale, riscopriamo il dipinto custodito nella nuova Chiesa di Santa Teresa di Gesù Bambino guidata da Don Vito Zinfollino. Il dipinto ritrae l'incontro di Teresina con Papa Leone XIII nella domenica del 20 novembre 1887, con il padre Louis Martin e la sorella Celine. Quest'anno ricorrono 130 anni dall'evento. Così è scritto nella Storia di un'anima: "Santo Padre ho da chiedervi… vidi i suoi occhi neri e profondi fissarsi su di me, parve che penetrasse in fondo all'anima. Santo Padre.. permettetemi di entrare nel Carmelo a quindici anni!"."L'emozione mi fece tremare la voce. Mi guardò fissamente e pronunciò queste parole: Bene.. bene, entrerete se Dio lo vorrà!

Le Suore Carmelitane Scalze di Lisieux ci hanno comunicato e inviato l'immagine originale, precisando: "Ce n'est pas une photographie mais un dessin au fusain de Céline" (Non è una fotografia, ma un disegno a carboncino di Celine). L'immagine firmata da Celine in basso con la data del 1903, attesta la testimonianza della Sorella Celine, dotata di talento pittorico e di una mente fotografica. L'immagine fu certamente veicolata in Italia, finendo nelle mani del nostro pittore E. Ruffo che riprodusse il dipinto per la Chiesa antica di Santa Teresa di Canosa di Puglia. L'unica eloquente variante pittorica nella tela canosina consiste nel pavimento delle rose poste sotto i piedi di Teresina e nell'aureola di luce di santità: sono il segno e il sigillo della SANTA DELLE ROSE, della Santa bambina (la petite Thérése) e del suo messaggio di grazia: "Dopo la mia morte farò cadere una pioggia di rose" Alla devozione a Santa Teresa partecipa Papa Francesco, che nella sua valigia di viaggio, porta il libro "Storia di un'anima" di Santa Teresa.

Per la Festa Liturgica di Santa Teresa del Bambin Gesù di domenica 1° ottobre sono in programma le celebrazioni delle SS. Messe alle ore 08,00-10,30-19,30; la processione alle ore 18,30, percorrerà il seguente itinerario: via Duca d'Aosta, via Principe Umberto, via Dante, via Cadorna, via Tito Livio, via Settembrini, via Carlo Alberto, Corso Garibaldi, via Duca d'Aosta, Chiesa Santa Teresa del Bambin Gesù.
Ricerche storiche del maestro Peppino Di Nunno
Don Vito ZinfollinoPapa Leone XIII e TeresinaParrocchia S.Teresa del Bambin Gesù-Canosa-SAINTE THERESE DE L'ENFANT-JESUSS.Teresa del Bambin GesùSanta TeresaS.Teresa protettrice degli infermiZelia e Luigi Martin, genitori di S. Teresa
     Stilus Magistri

    Stilus Magistri

    Maestro d'altri tempi

    Indice rubrica
    Ospiti a Tavola 28 Ospiti a Tavola 28 Bartolomeo Scappi, il cuoco privato dei Papi
    Riscoperta “l’arena” di Margherita di Savoia Riscoperta “l’arena” di Margherita di Savoia Parola in dialetto, italiano e latino
    Il dio Giove a Canusium Il dio Giove a Canusium Scende sulla passerella di Giove Toro
    Pereunt et imputantur Pereunt et imputantur Dal latino al dialetto con Fernando Forino
    A Scuola nella Chiesa di S. Lucia A Scuola nella Chiesa di S. Lucia Lettura delle pietre sacre nel borgo antico del Castello
    La stella del mare fra le dodici stelle bibliche. La stella del mare fra le dodici stelle bibliche. La Festa dell'Immacolata Concezione
    La ricetta dei mostaccioli La ricetta dei mostaccioli Dall’Antica Roma ai nonni di Puglia
    Le 25 impronte di un cammino sacerdotale Le 25 impronte di un cammino sacerdotale I 25 anni di Don Felice Bacco a Canosa
    Milites  Publicae  Securitatis Milites Publicae Securitatis L’Arcangelo Michele, Patrono della Polizia di Stato
    MILITES  REI  AERARIAE MILITES REI AERARIAE San Matteo, Patrono della Guardia di Finanza
    Il Ponte di Canosa: Monumento sulle palafitte Il Ponte di Canosa: Monumento sulle palafitte Frontiera di civiltà e monumento senza frontiere
    Dolore e coscienza del terremoto Dolore e coscienza del terremoto Dal lutto nazionale al problema nazionale
    Le stampe antiche “del più grande dei suoi figli” Le stampe antiche “del più grande dei suoi figli” Cinquantenario di San Sabino a Canosa
    Binario morto di Puglia Binario morto di Puglia La cronaca delle esequie funebri
    © 2005-2017 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.