Stilus Magistri

La stella del mare fra le dodici stelle bibliche.

La Festa dell'Immacolata Concezione

"Tota puchra es, Maria / et macula originalis non est in Te", "Tutta bella sei, o Maria, / e la macchia del peccato originale non è in Te". Così prega il canto di lode alla Vergine Immacolata Concezione, di cui celebriamo la solennità nell'8 Dicembre. Per l'Immacolata a Canosa di Puglia(BT), il popolo dei credenti e la comunità civile affluiscono nella Chiesa in Via Corsica in una tradizione secolare dall'800 ai nostri giorni, da una Cappella gentilizia della famiglia Ferrara-Petroni trafitta dal dolore della perdita dell'unigenita figlia Caterina "da feral morbo percossa alla quindecima primavera", alla Chiesa della Diocesi e del Popolo. In questo anno della Misericordia la tradizionale processione aux flambeaux ha aperto la Novena all'Immacolata avviandosi della Parrocchia di Gesù, Giuseppe e Maria, con la guida del Parroco Don Mario Porro. In questo anno viviamo anche la visita del Vescovo Mons. Luigi Mansi della Diocesi di Andria. Le Suore Francescane Alcantarine, fra cui c'è la vegliarda e pia Suor Immacolata, sono operose con il Comitato e con la Fraternità francescana dell'OFS, cui si è aggiunta la Fraternità Domenicana e si pongono volontariamente al servizio con iniziative spirituali e sociali.

Mentre attendiamo con fiducia nel Signore il ritorno della Madre Superiora, Suor Vincenzina attesta la visita avvenuta di molte scolaresche, con i Docenti sensibili a conoscere e riscoprire la figura di Maria di Nazareth e il patrimonio mariano di Canosa , dal monumento del '700 della Colonna della Concezione nel Regno di Napoli, alla Chiesa dell'Immacolata, che si illumina a festa nella devozione popolare. Anche fra i canti popolari della vigilia la voce in dialetto dei nostri padri, che abbiamo evocato con gioia ieri nella Scuola Giovanni Paolo II, invitati con tenacia fiduciosa dalle colleghe maestre, si canta la Vigilia intorno al falò, riportata al link di Sabino Mazzarella, collaboratore volontario, https://youtu.be/YDe46YKdqhs
"la fanòve all'Ammaculète, ueh, ueh! Quéra ca tène la cronna 'nghèpe", "il falò all'Immacolata, Colei che ha la corona sul capo", evocando i versi del libro dell'Apocalisse di San Giovanni (12, 1): " Nel cielo apparve poi un segno grandioso: una donna vestita di sole, con la luna sotto i suoi piedi e sul suo capo una corona di dodici stelle".

La stessa iconografia della statua venerata nella Chiesa rappresenta la Vergine Immacolata con la luna sotto i piedi e una corona di dodici stelle, nella simbologia biblica del Popolo di Israele (Popolo di Dio) con le dodici tribù e con la Chiesa dei Dodici Apostoli, che si affidano alla Mater Ecclesiae, Madre della Chiesa. La variante di una stella al centro della grande corona, si stende con un manto bianco della Verginità a Maria, ad indicare la "Stella Maris" e la "Stella Matutina" delle litanie lauretane, iscritta proprio sul portale della antica Chiesa di Canosa. La possiamo apprezzare con le foto dell'instancabile amico Sabino Mazzarella, volontario con l' hobby della fotografia. È una festa per il Popolo di Canosa e per il Popolo Italiano, dove i Vigili del Fuoco, che abbiamo incontrato il 4 dicembre scorso, sono fieri di scalare le colonne porgendo l'omaggio floreale alla statua dell'Immacolata, che impreziosisce il cuore del popolo italiano e l'arte sacra. L'appellativo della IMMACOLATA CONCEZIONE è suggellato dal Dogma di Pio IX del 1854, ma viene dal cielo , dalla stessa voce della bella Signora che rivela in dialetto Patois nel 1858 alla pastorella Bernadette: "Que soy era Immaculada Counceptiou","Io sono l'immacolata Concezione". Augurandoci che questi nomi di donna, radicati nei nostri padri, non siano cancellati dalla globalizzazione, ma perdurino negli onomastici di Concetta e Immacolata, viviamo con gioia nella mente, nello spirito, nelle tradizioni popolari la Festa dell'IMMACOLATA CONCEZIONE. Con la Santa Suor Caterina Labourè , nella visione del 1830, incisa nella medaglietta miracolosa, preghiamo: "O Maria concepita senza peccato, pregate per noi che ricorriamo a Voi".
Buona Festa
maestro Peppino Di Nunno

CHIESA DELL'IMMACOLATA - RETTORIA DELLA PARROCCHIA "GESÙ, GIUSEPPE E MARIA"

GIOVEDÌ 8 DICEMBRE SOLENNITÀ DELL'IMMACOLATA CONCENZIONE DELLA MADRE DI DIO
SS. MESSE ore 07,00 - 08,00 - 10,30 - 11,30 - 19,00
ore 07,00 Santa Messa presieduta da Don Raffaele Biancolillo
ore 08,00 Santa Messa presieduta da Don Salvatore Sciannamea e animata dal Coro Parrocchiale "Gesù Liberatore"
ore 09,15 Santa Messa presieduta dal Vescovo, Sua Ecc.za Mons. Luigi Mansi e animata dalla Corale Polifonica della Basilica Concattedrale "San Sabino" diretta dal Prof. Salvatore Sica.
ore 10,30 Santa Messa presieduta da Don Felice Bacco
ore 11,30 Santa Messa presieduta da Don Mario Porro
ore 16,30 Inizio Processione percorrendo il seguente itinerario: Via Volturno, Via Saffi, Via Trutta, Via Montescupolo, Via Cappellini, Via Saffi, Via Balilla, Via Corsica, Via San Leucio, Via Liguria, Vico Friuli, Via Custoza, Via Goldoni, Via Villafranca, Via Badia S. Quirico, Via Tevere, Via Giuliani, Via Terme, Via Imbriani, Via Kennedy (sosta davanti alla casa natale di P.A.M. Losito e omaggio floreale), Corsica (rientro in Rettoria). Al termine della Processione Santa Messa con canti eseguiti dalla Corale di San Francesco e Biagio.Gli organizzatori invitano gli abitanti residenti lungo l'itinerario processionale ad illuminare e addobbare finestre e balconi, nonchè a liberare le strade dalle autovetture.
IMMACOLATA CONCEZIONEIMMACOLATA CONCEZIONECanosa: Chiesa dell'ImmacolataCanosa: Chiesa dell'ImmacolataCanosa di Puglia  Chiesa Immacolata
    © 2005-2018 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.