Stilus Magistri

LA PASQUE BEFANÔIE A CANÁUSE

La PASQUA EPIFANIA nei Magi pellegrini

La ricorrenza dell'EPIFANIA è legata alla "manifestazione" (dal greco epifàneia) di Gesù ai Magi.
Il Vangelo di Matteo (cap. 2) è il solo a riportare l'avvenimento senza citare i nomi dei personaggi provenienti dall'Oriente.
Essi non sono personalizzati nel nome a significare che gli uomini di qualunque popolo, di qualsiasi razza o cultura, incontrano Gesù in silenzio: "e prostratisi lo adorarono".
Anche i Magi hanno salvato la Basilica della Natività di Betlemme dalla distruzione, quando nel 614 nell'occupazione dell'impero persiano i Re Magi, raffigurati in costume persiano nel mosaico che adornava il frontone, vengono rispettati e risparmiati dal saccheggio.

Nel lessico del dialetto ritroviamo per il 6 gennaio LA PASQUE BEFANÔIE .
Si tratta di una terminologia del territorio barese, che si presenta alquanto strana nell'abbinamento dell'EPIFANIA con la PASQUA…e ricordo da bambino la mia incomprensione delle parole di mia nonna Rosinella del 1900!

Nel lessico della Pasqua Epifania, ritroviamo il significato teologico dell'adorazione dei Magi, mirabilmente rappresentata da Giotto nell'Adorazione di Magi, custodita nella Cappella degli Scrovegni a Padova, che visitai con gioia negli anni scorsi con i miei figli emigrati, che abbraccio con affetto.
Il Gesù Bambino adorato dai Magi è il Gesù Crocifisso e Risorto, per cui l'Epifania è il primo bagliore e il preannuncio della Pasqua, come leggiamo nella Prefazio dell'Epifania: "Oggi in Cristo, luce del mondo tu hai rivelato ai popoli il mistero della salvezza".
Infatti è proprio nella mirra dei Magi, con cui sarà unto il corpo di Cristo nella sepoltura, che la presenza di Gesù Bambino supera le frontiere del tempo e si collega al mistero della Pasqua.
La terminologia di Pasqua Epifania si ritrova nel Gargano, a Rignano Garganico e in Sicilia, come commenta liturgicamente don Mario Campisi a Monreale in provincia di Palermo.
L'Epifania del Natale è il primo bagliore di luce della Pasqua annunciata e nella tradizione oggi la Chiesa annunciava le date ricorrenti alla Pasqua del Signore: quest'anno 2014 sarà Pasqua alta nel Resurrexit del 20 Aprile.
Grazie nonna per questa "Pasque Befanôie" che non capivo da bambino; Buona Befana ai bambini e Buona Pasqua Epifania a tutti!


AUGURI PER LA PASQUA EPIFANIA.

maestro Peppino Di Nunno
    © 2005-2018 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.