Stilus Magistri

Il sigillo dei carmelitani!

La prima raffigurazione del Vexillum Carmelitarum appare sul finire del secolo XV°

Lo stemma dell'Ordine dei Fratelli della Beata Maria Vergine del Monte Carmelo riporta i colori bianco (o argento) e nero ( o tanè, marrone scuro). Lo stemma timbrato da una corona ducale a cinque fioroni racchiusa da un nimbo di stelle in numero di dodici riporta in alto un braccio destro uscente che impugna una spada fiammeggiante (simbolo del profeta Elia).

Nello scudo carmelitano due sono i simboli fondamentali: un monte stilizzato con la punta proiettata verso il cielo, il monte Carmelo e le tre stelle dorate ad indicare al centro la Vergine Maria , Stella Maris (Stella del Mare) ed i profeti Elia ed Eliseo nella visione profetica del IX° secolo a.C. . Lo scudo riporta una figura "cappata" con il simbolo dell'abito o mantello dei religiosi, di color marrone scuro (tanè). Fin dal secolo XVII° figura una Croce al vertice della montagna (la Croce della Terra Santa) nel sigillo usato dai Carmelitani Scalzi, la cui costituzione risale al 1645.

La prima raffigurazione del Vexillum Carmelitarum appare sul finire del secolo XV°, nel 1499, mentre nel 1590 compare un cartiglio con il motto e la Parola delle Sacre Scritture (Ant. Testam.) nella voce del profeta Elia (Primo Libro dei Re, 19,10) nel suo incontro con Dio:

ZELO ZELATUS SUM PRO DOMINO DEO EXERCITUUM
(ARDO DI ZELO PER IL SIGNORE DIO DEGLI ESERCITI).

Lo scudo dei Carmelitani, come scudo della fede, è raffigurato anche nello Scapolare della Beata
Vergine del Carmelo.

Chiesa della B. V. del Carmelo – Canosa di Puglia

P.S.
La Chiesa della Beata Vergine del Carmelo di Canosa di Puglia riporta le tracce culturali e spirituali della presenza dei Carmelitani Scalzi, fondato nel XVI secolo da Santa Teresa d'Avila.
Accanto alla Chiesa i nostri passi percorrono ancora Via dei Carmelitani, mentre proponiamo una lettura del sigillo dell'Ordine dei Carmelitani, presente anche sullo Scapolare sul petto del papa Giovanni Paolo II.
La Curia Generalizia dei Carmelitani di Roma, nel partecipare alla nostra solennità del 16 luglio, ci ha inviato ad alta risoluzione lo stemma dei Carmelitani, un tempo vexillum e ora scudo di fede.
    © 2005-2018 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.