Torrino Quirinale
Torrino Quirinale
Storia e dintorni

Il Torrino del Quirinale sul Colle d’Italia

S’illumina una pagina in Prefettura a Barletta

Per la ricorrenze del 2 giugno 2016 il Quirinale ha promosso e curato l'illuminazione del Torrino del Quirinale con un fascio di luce tricolore di bandiera italiana.Quest'anno nel 2 giugno 2017 per la festa della Repubblica, Giuseppe Di Nunno di Canosa di Puglia, insignito "Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana" offre in Prefettura, con la condivisione del Prefetto S. E. Dott.ssa Clara Minerva una pagina di cultura sul Torrino del Quirinale, emblema architettonico del Quirinale, la Casa degli Italiani, dove sventolano le bandiere istituzionali. Il Quirinale, già Sede di Papi, riporta le tracce artistiche e spirituali che sono state concesse dal Segretariato Generale della Presidenza della Repubblica nel Progetto aggiornato "ob amorem patriae". Alle immagini storiche l'autore ha realizzato un componimento in versi e ha congiunto le parole delle due sponde tiberine dell'Unità d'Italia e del patrimonio cristiano che concorre ad edificare anche il patrimonio civile, evocato da due Presidenti della Repubblica, Napolitano e Mazzarella. Anche il Comune di Pederobba nel Veneto, legata in Amicizia con Canosa di Puglia, ha collocato la stampa-quadro nella Sala del Sindaco e l'ha divulgata in copia alle nuove generazioni per la Festa della Repubblica.

"In faccia al cielo e alla terra"
Sulla cuspide del Campanile del Quirinale sventolano la bandiera d'Italia, la bandiera della Presidenza della Repubblica, la bandiera d'Europa, mentre si staglia una Croce di ferro "in faccia al cielo e alla terra".

"Tu, Italia diletta… che sai accogliere con sommo rispetto e amore, le genti tutte dell'universo, possa tu custodire il testamento sacro, che ti impegna in faccia al cielo e alla terra".
(Papa Giovanni XXIII, Assisi, 4 Ottobre 1962).

"Una così straordinaria costruzione di civiltà, cultura e bellezza", dove concorrono risorse "storiche, intellettuali e morali", (Presidente emerito Giorgio Napolitano, Campidoglio, 20 Settembre 2010).

Papa Francesco nell'augurio benedicente all'eletto Presidente Mattarella: " sia promozione del bene comune nel solco degli autentici valori umani e spirituali del Popolo italiano" (31 Gennaio 2015).

Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.
"L'Italia è una comunità di vita... e il senso di comunità e la forza principale dell'Italia" (31 Dicembre 2016;"La cultura, l'arte e la scienza sono un bene comune" (6 marzo 2017).
    Rinascimento e Carlo V in Puglia e in Europa Rinascimento e Carlo V in Puglia e in Europa La Lectio Magistralis del Commendatore Tomasone
    Pasquale Lavacca: Generale di Corpo d’Armata  dei Carabinieri Pasquale Lavacca: Generale di Corpo d’Armata dei Carabinieri In carriera ha collaborato con Dalla Chiesa
    Centenario del Dies Natalis di Padre Losito Centenario del Dies Natalis di Padre Losito La Chiesa celebra con Mons. Mansi
    Il restauro della “Desolata” Il restauro della “Desolata” A settembre iniziano i lavori
    Nel ricordo del dottor Michele Fontana Nel ricordo del dottor Michele Fontana Farmacista di frontiera e alfiere di Cultura
    Impegno quotidiano, abnegazione e passione Impegno quotidiano, abnegazione e passione I valori del Cavaliere Peppino di Nunno
    Dalla  Dalla "Disfatta di Caporetto" alla vittoria ... Con gli alunni della “G. Marconi” al concorso nazionale
    I Misteri del Venerdì Santo I Misteri del Venerdì Santo La Processione annunciata dalla Troccola
    Quando i sogni diventano realtà... Quando i sogni diventano realtà... Maddalena Strippoli incontra Lino Banfi
    E' importante guardare il presepe E' importante guardare il presepe In stile napoletano quello di Fallacara
    Lo splendore delle monete antiche Lo splendore delle monete antiche Due collezioni nella mostra "Oikonomia"
    Una Chiesa in uscita sulle orme di Papa Francesco Una Chiesa in uscita sulle orme di Papa Francesco Il Campanile Nr.5 - Settembre/Ottobre 2016
    Francesco Morra: 1 minuto di Canosa al Louvre Francesco Morra: 1 minuto di Canosa al Louvre Bellissime le statue delle fanciulle
    © 2005-2017 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.