UTE Università della Terza Età Canosa
UTE Università della Terza Età Canosa
Associazioni

Un’associazione è viva se continua a crescere con nuove idee

Inaugurato il nuovo anno accademico dell’'Università della Terza Età

Nel ricordo del socio Giambattista Minerva, di recente venuto a mancare, ha avuto inizio l'anno accademico 2018-2019 dell''Università della Terza Età "Ovidio Gallo" di Canosa di Puglia(BT). E' stato il Presidente, Dr. Sabino Trotta ad aprire la cerimonia svoltasi lunedì scorso con il saluto rivolto ai presenti e alle autorità tra le quali: l'assessore alla cultura Mara Gerardi; il consigliere regionale Francesco Ventola; il comandante della Stazione Carabinieri di Canosa, Luogotenente Savino Silecchia e Mons. Felice Bacco e molti presidenti delle associazioni culturali locali. Dopo l'ascolto degli inni ed il minuto di raccoglimento osservato per ricordare la memoria di Giambattista Minerva è stato presentato il programma con le iniziative culturali organizzate come i corsi di teatro, di letteratura italiana, di lingua inglese, di informatica per computer e tablet, di corsi di attività motoria, corsi di ballo, attività musicale con il Coro Accademico e gli Allegri Cantori, di medicina preventiva, di vernacolo canosino e di tante visite culturali per tutto il Territorio Nazionale. "E' il quinto anno della mia presidenza e umilmente mi chiedo cosa progettare e organizzare per rendere il nuovo anno accademico più interessante e più pieno di iniziative per la nostra Università". E' l'esordio della Relazione Programmatica Anno Accademico 2018-2019 stilata e letta dal Presidente dell''Università della Terza Età "Ovidio Gallo" Dr. Sabino Trotta che prosegue: "Non possiamo non sentirci ricchi dentro per i valori che ci provengono dalle nostre tradizioni territoriali, dalla nostra famiglia d'origine, dalle nostre attività professionali, dalla nostra cultura e soprattutto dalle opere di bene che nel volontariato quotidianamente facciamo durante la nostra esistenza. Questa ricchezza interiore l'avvertiamo con gioia nei rapporti quotidiani che viviamo nella nostra Università. Questo ci permette di sentire ancora forte in noi la vocazione di trasmettere anche agli altri queste ricchezze culturali e umane vivendo in una realtà associativa che non si stanca mai di creare entusiasmo e partecipazione ad eventi di conoscenza, di attività sociali e di momenti ricreativi, che continuano a donarci ancora la gioia di vivere che con l'età minaccia di spegnersi".

Il presidente prosegue con un bilancio sullo scorso Anno Accademico 2017-2018: "la nostra Associazione ha conseguito altre tappe importanti nelle sue attività culturali e sociali.Lusinghieri traguardi li abbiamo già raggiunti sia negli incontri culturali settimanali del lunedì (ci sono stati ben 35 incontri), che nell'organizzazione dei Corsi, ma dobbiamo ancora crescere perché una attività ripetitiva diventa monotona se non è accompagnata da nuovi progetti da realizzare insieme nell'anno che stiamo inaugurando. Quest'anno promuoveremo ancora nuove aperture alla Società civile, al mondo imprenditoriale, professionale ed economico del nostro Territorio, per poter dare un fattivo contributo alla realizzazione di progetti per un ulteriore sviluppo socioeconomico della nostra Città".

Il dottor Sabino Trotta si rivolge ai :"cari soci, come ho sempre affermato, un'associazione è viva se continua a crescere con nuove idee e continui progetti da realizzare. L'Università della Terza Età per la sua identità istituzionale e statutaria, e per il patrimonio culturale di professionalità presenti nel suo organigramma, promuove iniziative e progetti culturali e sociali che mettiamo ogni anno a disposizione della nostra comunità cittadina per creare sempre nuove motivazioni e validi interessi per una vita che va in ogni età degnamente vissuta. Per sviluppare questi progetti non mi stancherò mai di invitare altri amici professionisti a far parte della nostra Associazione per non sprecare le proprie competenze professionali, perchè molti di loro pensano ingiustamente di aver concluso il loro ruolo sociale con la fine delle proprie attività lavorative. So, a tale riguardo, di poter contare ancora sulla stima e disponibilità di docenti molto validi professionalmente e sensibili ai bisogni della nostra Associazione, sull'ammirevole solidarietà della Dirigente Scolastica Nadia Landolfi per le strutture scolastiche messe ancora per quest'anno a nostra disposizione ed infine sul vostro immancabile entusiasmo nel partecipare alle attività dei vari corsi, dove non ci farete mancare i vostri suggerimenti e la vostra collaborazione".

Il Presidente dell''Università della Terza Età "Ovidio Gallo" Dr. Sabino Trotta conclude : "La nostra Università diventi quindi una sede di cultura, di valori e di amore da trasmettere al società civile della nostra comunità per realizzare in essa una maggiore solidarietà umana. Penso sempre a Dio come ad una immensa forza ed energia di amore che regge l'Universo e gli esseri viventi in una armonia e in un ordine che pervade tutto il Creato e spesso mi sento una piccola creatura che ha perso il segreto della vera felicità: partecipare come parte integrante a questa energia d'amore".Un lungo applauso ha concluso la cerimonia inaugurale dell' anno accademico 2018/19 che riserva molte iniziative socio-culturali, tutte di notevole interesse e valore come il Concorso per una Tesi di Laurea che valorizzi l'immagine storica e culturale di Canosadi Puglia, attraverso una scrupolosa ricerca di documentazione sviluppata da studi su archivi di Stato e reperti archeologici del territorio.
    © 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.