Treno
Treno
Territorio

Tanti treni, un solo biglietto: accordo Fal-Ferrotramviaria

Si passa anche dalla stazione di Barletta, un tagliando integrato per lo scalo di Bari

Da Matera e Potenza fino ad Andria e Barletta, passando dall'aeroporto di Bari: mercoledì è ufficialmente nato il primo biglietto unico integrato per viaggiare in Puglia. Da oggi sarà possibile viaggiare a bordo dei mezzi delle Ferrovie Appulo Lucane e delle Ferrovie del Nord Barese acquistando un solo biglietto. Il progetto, presentato ieri in conferenza stampa presso la ristrutturata Stazione centrale delle Ferrovie Appulo Lucane in piazza Moro, abbraccia un bacino di utenza di circa un milione di abitanti e che consentira' a pugliesi e lucani di raggiungere l'aeroporto 'Karol Wojtyla' di Bari-Palese con un solo tagliando di viaggio. Il biglietto unico è destinato nelle intenzioni a stravolgere le abitudini dei pendolari rivolgendosi ad un'utenza di non meno di 1 milione di persone.

L'iniziativa '"Allacciate le cinture. I nostri treni prendono il volo" è stata presentata a Bari da esponenti di Regione Puglia. Un obiettivo raggiunto grazie alla sinergia tra Fal e Ferrotramviaria, come spiegato dal presidente Fal Matteo Colamussi. "Il futuro è quindi collegare tutte le direttrici ferroviarie dell'area metropolitana, nell'ottica di un sistema unico integrato ed intermodale di trasporti. Il prossimo step- annuncia ancora Colamussi- è unire al progetto già presentato oggi anche Trenitalia".

Contestualmente, è stato anche inaugurato l'ascensore che permettera' di collegare il piano binari delle Fal con quello delle Ferrovie del Nord Barese della Ferrotramviaria, consentendo ai passeggeri di transitare da una stazione all'altra senza dover uscire all'esterno: "Una struttura - scrive Ferrotramviaria in una nota - che puo' essere considerata una sorta di 'porta sull'Europa', visto che consentira' l'accesso diretto ai treni che conducono in aeroporto".
© 2005-2022 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.