Ospedale di Canosa
Ospedale di Canosa
Amministrazioni ed Enti

Tagli all’ospedale di Canosa: “Piano di riordino ospedaliero”

L’Amministrazione La Salvia incontra Romano e F.Boccia. Scompare il reparto di Psichiatria dell'ospedale di Canosa

Si discuterà del "Piano di riordino ospedaliero" varato dalla Regione Puglia, che prevede pesanti tagli per l'ospedale di Canosa, nel corso dell'incontro che si terrà mercoledì 9 gennaio alle ore 18.00 al Centro Servizi Culturali di Canosa. All'appuntamento, organizzato dall'Amministrazione comunale, interverranno Pino Romano, membro della Commissione "Sanità" della Regione Puglia e consigliere regionale (Pd) e l'onorevole Francesco Boccia, deputato del Partito democratico, oltre al sindaco di Canosa, Ernesto La Salvia e all'Amministrazione comunale.

Con il "Piano di riordino ospedaliero", scompare il reparto di Psichiatria (15 posti letto) dell'ospedale di Canosa e i posti letto complessivi vengono ulteriormente ridotti a 71, rispetto agli iniziali 102. "L'Amministrazione comunale - ha dichiarato il primo cittadino Ernesto La Salvia - esige così di discutere direttamente con chi alla Regione ha orientato in tal maniera il "Piano di riordino" e con chi al Parlamento rappresenta il nostro territorio. E' importante che ci vengano date le dovute spiegazioni sulla "sciagura" che ha colpito il nostro nosocomio e in senso più vasto l'intera provincia di Barletta-Andria-Trani.

Il nostro ospedale, infatti, malgrado l'impegno preso dalla Regione a prendere in considerazione le nostre proposte documentate e oggettivamente fondate, viene ulteriormente e incredibilmente penalizzato. In una situazione del genere, non si comprende davvero come possa essere affrontato il problema degli acuti, dei nascituri e delle emergenze di pronto soccorso, con una offerta sanitaria pari addirittura a meno della metà di quanto previsto dalla norma nazionale. All'incontro di mercoledì prossimo sono invitati anche il presidente della Regione, Nichi Vendola e l'assessore alla Sanità, Ettore Attolini. Confidiamo nella loro presenza, in modo che tutte le autorità competenti forniscano i necessari chiarimenti sulle scelte compiute e da compiersi".


ufficio stampa
Francesca Lombardi
  • Ospedale
Altri contenuti a tema
Ospedale avanti tutta Ospedale avanti tutta La nota della segreteria di Andria della Lega Salvini Puglia
Nuovo ospedale di Andria,  prosegue l'iter amministrativo Nuovo ospedale di Andria, prosegue l'iter amministrativo Delle Donne: "L'opera realizzata entro 5 anni"
Nuovo Ospedale di Andria: il Ministero  da il via libera Nuovo Ospedale di Andria: il Ministero da il via libera L'annuncio del Direttore Generale della Asl Bt, Delle Donne
Maculopatia e retinopatia diabetica: screening gratuito Maculopatia e retinopatia diabetica: screening gratuito Le modalità per partecipare all'Ospedale di Canosa
1 Mensa ospedale di Canosa di Puglia, stato d’agitazione dei dipendenti della ‘Ladisa’ Mensa ospedale di Canosa di Puglia, stato d’agitazione dei dipendenti della ‘Ladisa’ Intanto la Asl/Bt sta predisponendo la delibera per il passaggio del servizio a “la Cascina”, salvaguardando i livelli occupazionali
Incontro Direzione Asl/Bt e Sindacati: ecco il piano delle attività Incontro Direzione Asl/Bt e Sindacati: ecco il piano delle attività Cosa cambia per le liste d'attesa, Punti di Primo Intervento e Centro Unico di prenotazione. Istituita una Cabina di Regia
Fase 2 distruggere l'Ospedale di Canosa Fase 2 distruggere l'Ospedale di Canosa I sindacati dicono che non hanno firmato nulla
L'Ospedale di Canosa non chiuderà L'Ospedale di Canosa non chiuderà A seguito della richiesta del circolo di Canosa di Puglia
© 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.