Francesco Ventola, consigliere regionale
Francesco Ventola, consigliere regionale
Vita di città

Strada Statale 93 :L’Amministrazione Comunale del M5S sta perdendo tempo

L'intervento del consigliere Ventola

Sulla progettazione per l'ampliamento e l'ammodernamento della strada statale 93 per Loconia, ho la sensazione che l'amministrazione comunale del Movimento 5 Stelle stia perdendo tempo. Come si suol dire dalle nostre parti, inspiegabilmente - se non proprio delittuosamente, sarei costretto a dire - sembra che viaggi con il freno a mano tirato. Avere delle idee, programmarle, condividerle con altri soggetti istituzionali e poi trovare i finanziamenti, è molto complicato in Italia, richiede tempo, perseveranza, impegno costante. E' questo ciò che anch'io ho cercato di fare da sindaco e presidente della provincia, mi sono impegnato per far rientrare nella programmazione regionale l'ampliamento e l'ammodernamento della SS 93. Dopodiché da consigliere regionale ho contribuito con il mio voto favorevole ad approvare il piano regionale dei trasporti, attraverso il quale è stato possibile destinare 500 mila euro (dal fondo rotativo regionale all'uopo dedicato) al comune di Canosa così da assicurare la copertura finanziaria dei costi di progettazione a cura dell'Anas. Senza progetto non si possono finanziare le opere: questa è la regola!

Dopo tanti incontri, telefonate e sollecitazioni a più livelli e contesti differenti, finalmente a fine luglio l'ingegnere Matteo Castiglioni, capo del competente compartimento Anas, è stato autorizzato a sottoscrivere la convenzione con il comune di Canosa, convenzione con la quale viene regolamentato il percorso/processo per predisporre la famosa progettazione, documento tecnico propedeutico per l'ulteriore seguito, senza il quale l'opera, lo ripeto, non si può realizzare. Ebbene il sindaco di Canosa che fa, anziché precipitarsi per firmare la convenzione e dare il via ad un percorso obbligato, inspiegabilmente ri-comincia a chiedere alla Regione certezza del finanziamento come se gli atti ufficiali e pubblici già predisposti e noti non abbiamo "senso". Incredibile ma è così!

Nonostante il costante e proficuo lavoro di sensibilizzazione (e non solo) posto in essere dall'associazione "Amici di Giuseppe e Michele", dall'associazione "Arma Aeronautica Canosina", dai genitori di vittime della strada e da tanti volontari, si denota una certa "apatia" da parte dell'amministrazione pentastellata sull'argomento. Mi sarei aspettato maggiore speditezza. Bisogna affrettarsi perché con la progettazione in mano ci si potrà rivolgere al ministro Toninelli (anch'egli del Movimento 5 Stelle) per ottenere i finanziamenti e realizzare l'ampliamento e l'ammodernamento della SS 93.

Amministrare significa non pensare solo alla ordinarietà (ammesso che lo si stia facendo) ma soprattutto alle cose che servono a migliorare la vivibilità, la sicurezza e l'attraibilita' del proprio territorio. E' già complicato, in generale, fronteggiare la burocrazia, le intese e le procedure che coinvolgono altri enti. Affrettiamoci, a maggior ragione quando temi e bisogni sono così sentiti. Io ci sono sia come cittadino, sia come consigliere regionale. Non mi si costringa ogni volta alla denuncia pubblica.
Francesco Ventola, Consigliere Regionale "Noi con l'Italia"
    © 2005-2018 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.