NAS Carabinieri
NAS Carabinieri
Cronaca

Protesi prescritte senza visite mediche

I Nas perquisiscono le Asl

I Carabinieri dei N.A.S. (Nuclei Antisofisticazioni e Sanità dell'Arma) di Bari coordinati dalla locale Procura della Repubblica, nel corso di attività finalizzata a contrastare il fenomeno delle truffe al Servizio Sanitario Nazionale/Regionale, nella mattinata di ieri, hanno proceduto all'esecuzione di 15 decreti di perquisizione emessi dalla medesima Procura della Repubblica nei confronti di titolari di aziende fornitrici di ausili protesici, medici e funzionari Asl/Bari, nei territori della Provincia di Bari, Taranto e Lecce. L'attività investigativa, avviata a seguito di denunce e segnalazioni, protratta nel tempo, attraverso numerosi servizi di osservazione, controllo e pedinamento nonché riscontri cartacei sulla documentazione sanitaria prodotta dalle ditte fornitrici degli ausili protesici per il relativo rimborso e pazienti destinatari, ha permesso di appurare che i medici prescrivevano i predetti ausili, a totale carico del Servizio Sanitario Regionale, senza sottoporre a visita i pazienti. Sono stati notificati, inoltre, 12 ordini di esibizione documentazione presso tutti gli 11 Distretti dell'Asl di Bari. Alle perquisizioni hanno collaborato i Carabinieri dei Nas di Foggia, Lecce, Taranto, Campobasso e Potenza e i militari dei comandi provinciali.
© 2005-2021 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.