Delle Donne
Delle Donne
Amministrazioni ed Enti

Il ruolo delle aziende sanitarie per il PNRR

L'intervento del Commissario Alessandro Delle Donne

"Il momento è ora, questo è il tempo di agire in maniera mirata e diretta perché abbiamo esperienze forti alle spalle, dati a sufficienza per fare valutazioni attente. Ora dobbiamo rispondere in maniera intelligente alle esigenze più forti di assistenza": il Commissario straordinario della Asl Bt Alessandro Delle Donne è intervenuto all'evento "Il ruolo delle aziende sanitarie per la realizzazione del PNRR. Presentazione dei piani operativi" al Forum Mediterraneo in Sanità a Bari. "E per rispondere in maniera intelligente bisogna misurarsi sui dati che già abbiamo e che conosciamo - ha aggiunto Delle Donne - bisogna avere il coraggio dell'innovazione, bisogna puntare sulla formazione continua e di eccellenza di tutto il personale. Il nostro mondo è in continua evoluzione sia dal punto di vista normativo che scientifico e tecnologico e per questo è necessario puntare sulla formazione per garantire sempre i percorsi migliori di cura ai pazienti, senza timori rispetto alle innovazioni anche organizzative. Abbiamo il dovere di puntare sulla ricerca traslazionale anche nelle aziende sanitarie: la Asl Bt sta puntando sulle clinicizzazione delle unità operative che garantiscono un rapporto diretto con il mondo dell'alta formazione e della ricerca scientifica. Abbiamo un potenziale importante da questo punto di vista e dobbiamo continuare a investire. Dobbiamo continuare a puntare sulla informatizzazione dei servizi e dei modelli organizzativi anche alla luce dell'esperienza che abbiamo fatto fino a oggi in questo lungo periodo di pandemia e dobbiamo sostenere con sempre maggiore energia il rapporto di collaborazione con la medicina di base che mantiene il contatto diretto con i cittadini e con i nostri pazienti".
  • ASL BT
  • Alessandro Delle Donne
Altri contenuti a tema
Obblighi vaccinali: sospesi 21 operatori della Asl Bt Obblighi vaccinali: sospesi 21 operatori della Asl Bt Saranno privati della retribuzione e di qualunque altro compenso o emolumento
Al via le  prenotazioni per  la terza dose del vaccino Al via le prenotazioni per la terza dose del vaccino La dichiarazione dell'assessore alla Sanità Pier Luigi Lopalco
Canosa: l'83% della popolazione ha ricevuto la prima dose di vaccino Canosa: l'83% della popolazione ha ricevuto la prima dose di vaccino Mentre il 73 % ha completato il ciclo vaccinale
ASL BT: l'87% dei cittadini ha ricevuto la prima dose di vaccino ASL BT: l'87% dei cittadini ha ricevuto la prima dose di vaccino Mentre, il 75% ha completato il ciclo vaccinale
Donazione organo all'Ospedale Dimiccoli di Barletta Donazione organo all'Ospedale Dimiccoli di Barletta E' di un canosino in attesa di trapianto
ASLBT: 247 i pazienti fragili che hanno ricevuto la terza dose di vaccino ASLBT: 247 i pazienti fragili che hanno ricevuto la terza dose di vaccino Il Dipartimento Politiche per la Salute ha diffuso una circolare
Canosa: l'83% della popolazione ha ricevuto la prima dose Canosa: l'83% della popolazione ha ricevuto la prima dose Mentre il 73% la seconda dose
La centrale 118 BAT non c’è La centrale 118 BAT non c’è La dichiarazione del consigliere regionale Francesco Ventola(FdI)
© 2005-2021 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.