Scuola, lavagna
Scuola, lavagna
Scuola e Lavoro

F. Di Nicoli: ridimensionamento rete scolastica Canosa

Comune di Canosa piano definitivo dal 2012. La Giunta Comunale ha deliberato il dimensionamento

La Giunta Comunale di Canosa, dopo le recenti modifiche legislative introdotte dal Ministro Gelimini, ha deliberato il dimensionamento delle rete scolastica per il territorio di Canosa, accorpando le scuole dell'infanzia,primaria e secondaria (di primo grado) in Istituti Comprensivi, con minimo 1000 alunni, unico Dirigente e Segretario.L'obiettivo vincolante di legge, per poter accorpare le varie scuole, è una maggiore continuità didattica rispetto alla situazione attuale, senza penalizzare la qualità formativa o creare disagi di vario genere; in caso contrario c'è la possibilità di confermare l'autonomia scolastica attuale senza accorpare nulla.

Tutto il procedimento doveva richiedere la massima partecipazione degli Organi Scolastici,dei Genitori e delle Istituzioni. Per poter discutere e decidere si dovevano conoscere i criteri,le opzioni, le possibilità di deroghe, le linee guida che sono state pubblicate dalla regione il giorno 2 novembre 2011. Dal 2 Novembre non è stato convocato mai nessuno,i genitori sono stati sempre ignorati nel procedimento,infatti il 14 novembre la Giunta Comunale ha approvato il Piano secondo le proprie valutazioni. Dalla Delibera di Giunta Regionale che ha approvato i vari piani inviati dai Comuni, risulta che solo il Comune di Canosa ha voluto, frettolosamente, far partire il piano definitivo dal 2012 mentre,altri Comuni, grazie alle consultazioni previste per legge, hanno proposto deroghe o maggiori gradualità d'attuazione, in attesa che il tutto possa essere annullato dal ricorso proposto della Regione contro la stessa Legge Nazionale.

P.S. C'è continuità didattica per gli studenti della 167? (oltre la metà dei ragazzi Canosini risiede in zona 167 e aree limitrofe) Quanti saranno gli sfortunati che dovranno frequentare le SCUOLE MEDIE nella parte opposta del paese o distante km dal proprio domicilio? a che serve allora accorpare????Perchè nel dimensionamento proposto non è stato previsto un nuovo edificio di Scuola Media per il numero degli studenti residenti in zona 167? la stessa legge prevede anche tre anni per un accorpamento funzionale e non un mese per vincere il primo premio!!!! C'è continuità didattica nel scegliere di accorpare strutture più distanti e non quelle tra loro più vicine? PERCHE' NON DICIAMO LA VERITA' ALLE FAMIGLIE? IL FINE DI QUESTA LEGGE NON E' MIGLIORARE LA QUALITA' DIDATTICA MA POTER RIDURRE RISORSE E PERSONALE PER PENALIZZARE LA SCUOLA STATALE.

F. Di Nicoli

http://www.regione.puglia.it/index.php?page=delibere&id=5783&opz=downfile&fs_id=7239
    © 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.