Rossi Donato
Rossi Donato
Associazioni

Evitato il rifinanziamento dei consorzi agrari

Rossi: “I problemi dell’agricoltura sono altri"

Nel pomeriggio di venerdì scorso, la V Commissione Bilancio della Camera, nell'ambito dell'esame in sede referente del disegno di legge di conversione del DL n. 50/2017 (recante Disposizioni urgenti in materia finanziaria, iniziative a favore degli enti territoriali, ulteriori interventi per le zone colpite da eventi sismici e misure per lo sviluppo), ha bocciato l'emendamento (n.3.53) relativo al rifinanziamento del sistema dei consorzi agrari. Confagricoltura Puglia esprime soddisfazione per la decisione assunta. "Si è dimostrata - commenta il presidente Donato Rossi - consapevolezza dei reali problemi dell'agricoltura italiana, che di tutto ha bisogno tranne che di continuare a finanziare carrozzoni pensati soltanto per distribuire prebende e poltrone". Se il proposito di rifinanziare i consorzi agrari fosse stato accolto, spiega Rossi, "si sarebbero sottratte ancora una volta risorse importanti al sistema agricolo nazionale, dando seguito a una logica assistenzialistica che ha già ampiamente dimostrato la sua inutilità.E' ora di prendere atto – dichiara il presidente di Confagricoltura Puglia - che a fronte di un sistema imprenditoriale e di associazioni agricole capaci di confrontarsi con il mercato non possano sussistere ancora realtà che fanno affidamento solo su fondi pubblici iniquamente destinati". Confagricoltura Puglia auspica che le risorse a disposizione possano essere "più efficacemente impiegate per affrontare in maniera repentina problematiche concrete come i danni subiti dalle imprese a seguito delle eccezionali calamità che si sono abbattute negli ultimi mesi sul nostro Paese in maniera diffusa".
    © 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.