Maria Angela Petroni
Maria Angela Petroni
Politica

Consiglio comunale sospeso:

Petroni :"errori ed inesattezze fanno saltare il voto sul bilancio"

Toni vivaci hanno connotato il Consiglio Comunale di mercoledì sera scorso. Una seduta fiume cominciata mercoledì alle ore 19,30 e protrattasi all'alba di giovedì tra interventi e discussioni su imprecisioni ed omissioni non solo su aspetti contabili ed emendamenti respinti presentati dall'opposizione, che hanno fatto saltare clamorosamente l'approvazione del bilancio di previsione, fissata per legge al 31 marzo 2018. Il motivo? I consiglieri di opposizione hanno evidenziato incongruenze di cifre nei documenti programmatici adottati in Giunta, ma non solo. Tra lo sconcerto e l'imbarazzo generale, è stato quindi concordato di sospendere la seduta per un controllo della documentazione. Il primo cittadino preso atto che gli errori e le inesattezze avrebbero avuto ripercussioni (contabili) sugli equilibri di bilancio, sull'indebitamento e su tutti i documenti contabili successivi, rientrato in aula, è stato costretto a ritirare il piano triennale delle opere pubbliche (sbagliato), il documento unico di programmazione ed il bilancio di previsione 2018/2020. La conseguenza è che il bilancio non è stato approvato perché nessuno ha controllato la documentazione, perché l'organo politico che avrebbe dovuto vigilare su quello tecnico, evidentemente non lo ha fatto e, se non se ne fosse accorta l'opposizione, si rischiava di approvare un Bilancio falso e anche a pareggio.

Lo slittamento dell'approvazione del Bilancio previsionale, potrebbe provocare vari contraccolpi. Finché non verrà approvato il bilancio, l'amministrazione è in esercizio provvisorio e, come prevede il Tuel, possono essere impegnate per le spese in dodicesimi le voci di spesa che erano già a bilancio l'anno precedente. E pensare che non si era ancora entrati nel merito delle voci di bilancio e delle scelte politiche volute dalla stessa maggioranza "pentastellata"! Purtroppo, l'amministrazione è caduta nella rete che lei stessa ha costruito. Non consentire la presentazione di emendamenti in consiglio (norma regolamentare non voluta dalla maggioranza per stanare l'opposizione, alla faccia della leale collaborazione) ha ingessato lo stesso sindaco ed i suoi sodali.

Diversamente avrebbero potuto risolvere la situazione e far approvare il Bilancio di Previsione nei tempi di legge. Se questo significa aver messo le persone giuste al posto giusto nell'interesse esclusivo dei cittadini, è inevitabile, a questo punto, per il sindaco Morra una verifica sulla sua Giunta, a partire dai vari curriculum vitae dei nominati costruita per "ben governare", in cui si nota l'assenza di esperienza amministrativa e del così detto spessore politico. Se per cambiamento s'intende "questo".....benvenuti in paradiso!
Mariangela Petroni - consigliere di opposizione "Noi con l'Italia"
    La Street Art di Piskv
    21 aprile 2019 La Street Art di Piskv
    La Pasquetta archeologica
    21 aprile 2019 La Pasquetta archeologica
    © 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.