CNA BAT 2017
CNA BAT 2017
Associazioni

CNA BAT:Michele De Marinis confermato presidente

Ha illustrato il bilancio del precedente quadriennio

L'Incubatore " FUTURE CENTER" di Barletta ha ospitato l'assemblea elettiva degli iscritti alla CNA BAT, per il rinnovo degli organi statutari che si è svolta sabato scorso. Michele De Marinis, per acclamazione, è stato confermato presidente e guiderà la CNA BAT per il quadriennio 2017- 2021. Confermata anche la presidenza e direzione precedente con l'inserimento di nuovi Soci. Elenco dei nuovi dirigenti:
PRESIDENZA : De Marinis Michele(Presidente) ; Casamassima Michele (Presidente Onorario);Di Benedetto Ruggiero(Vice Presidente); Alicino Saverio(Vice Presidente); Sciancalepore Stefano (Vice Presidente), Tritto Mauro(Vice Presidente).
DIREZIONE : oltre ai componenti della Presidenza, Mucci Nicola, Lanotte Maria,Rosario Luigi Antonucci, Diterlizzi Francesco, Conca Nicola, Curci Biagio,Mastrapasqua Sergio, Mastrototaro Antonio
GARANTI: Marchisella Giuseppe, Grimaldi Pier Paolo, Rosato Gianluca, Cassanelli Vincenzo,Corvasce Francesco.
REVISORI DEI CONTI: Giannini Francesco, Mazzocca Desy, Giangualano Giovanni, Castoro Nicola, Quagliarella Michele.

Il Presidente Michele De Marinis, con una appassionata relazione, ha illustrato il bilancio dei precedenti 4 anni che, nonostante le numerose difficoltà, hanno consentito alla organizzazione territoriale di raggiungere importanti traguardi, grazie ad un grande lavoro di squadra che ha coinvolto tutti i rappresentanti della Presidenza e Direzione della CNA BAT. " Con grande orgoglio", ha dichiarato De Marinis, " possiamo affermare che oggi la CNA BAT rappresenta un serio punto di riferimento per le numerose imprese presenti in questo territorio che hanno ancora voglia di stare sul mercato, di investire, di innovare e creare nuova occupazione". Nella BAT operano circa 40 mila imprese. Il 70% sono imprese individuali. I dati camerali confermano un saldo positivo tra le nuove imprese e quelle cessate. Ed è confortante l'aumento del 10% delle esportazioni per le imprese del comparto manifatturiero. La sesta provincia si presenta tra le più dinamiche, si tinge di rosa, più imprenditori giovani, più green, più smart. "Per il futuro la CNA cambia pelle", ha precisato De Marinis: "non più solo artigiani ma anche industria , commercio e professioni. Da storica associazione di categoria che dà voce e tutela gli artigiani, a organizzazione che guarda al futuro in un territorio che è mutato profondamente non solo nelle modalità di produzione ma anche negli attori economici protagonisti di questa nuova fase di sviluppo. Anche la CNA BAT, con i nuovi dirigenti eletti saprà adeguarsi ai tempi e alle trasformazioni della società e della economia per continuare a rimanere una organizzazione competitiva, capace di interpretare e dare voce ai bisogni di chi produce sul territorio, in grado di fornire alle imprese associate servizi sempre più innovativi".
    © 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.