Leone Di Lernia
Leone Di Lernia
Cronaca

Ciao Leone!Artista pugliese amato da tutti

Il cordoglio di Emiliano

L'annuncio della morte di Leone Di Lernia, all'età di 79 anni, ha scosso il popolo dei social, quanti lo stimavano e ne hanno apprezzato le sue qualità umane ed artistiche dell'ideatore e anima dello Zoo di Radio 105. È deceduto ieri nella sua casa di Milano come ha riportato su un post il figlio : "R.I.P. LEONE DI LERNIA. Un male incurabile l'ha portato via, ma non ha portato via il suo spirito che rimarrà nei nostri cuori. La famiglia Di Lernia ringrazia tutte le persone che l'hanno amato e i suoi fans. Grazie di essere esistito. Ti amo Davide". Leone di Lernia, natìo di Trani, era diventato famoso negli anni novanta per le cover parodistiche e goliardiche di brani di musica dance, condite anche di scurrilità, che ne ha fatto un cult trash-demenziale. "Sembra uno scherzo, uno dei mille fatti dallo Zoo, ma con il cuore spezzato dobbiamo annunciare che Leone ci ha lasciato questa mattina! Riposa in pace fratello". E' il saluto di commiato scritto sulla pagina Facebook dello 'Zoo di 105' per ricordare Leone Di Lernia, che dal 1999,tranne una breve assenza, è stata la spalla comica del famoso programma radiofonico, con indici di ascolto e di gradimento altissimi, tanto da diventare un fenomeno social.

Nel corso della giornata di ieri è giunto anche il cordoglio del presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano che ha dichiarato: "Esprimo profondo cordoglio per la scomparsa di Leone di Lernia, artista pugliese amato da tanti, tantissimi italiani. Ha fatto cantare e sorridere generazioni di suoi fan, con il suo tratto umano e artistico assolutamente unico. Alla moglie, alla famiglia e a quanti lo hanno seguito con affetto nella sua lunga carriera musicale giunga l'abbraccio della Regione Puglia". Leone di Lernia è stato un artista di grido con le sue cover di brani famosi come Gypsy Woman trasformato in "Ra-ra-ri, ra-ra, pesce fritto e baccalà", Bailando in "Magnando", The Rhythm of the Night in "Te si mangiate la banana", All That She Wants in "Cumbà Giuan" e Pump Up the Jam in "Uè paparul maccaron" ,e tanti altri che hanno fatto breccia tra i giovani e meno giovani e resteranno indelebili nel tempo.
© 2005-2021 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.