Ospedale Canosa
Ospedale Canosa
Amministrazioni ed Enti

Canosa: "Si convochi un Consiglio Comunale urgente e congiunto con Trani"

La nota dell'ex sindaco Salvatore Paulicelli sulla sanità locale

Sui servizi emergenza-urgenza 118 che rimarranno invariati a Trani e Canosa in attesa che le stesse con i rispettivi bacini di utenza(Minervino Murge e Spinazzola) vengano riconosciute come zone carenti è intervenuto con una nota l'ex sindaco di Canosa Salvatore Paulicelli, che è stato l'ultimo presidente del Comitato di Gestione, democraticamente eletto, dell'Unità Sanitaria Locale USL BA2 (Canosa- Minervino Murge e Spinazzola). """"In queste calde giornate ferragostane, a Canosa in 'Festa continua' circolano, con insistenza, voci di ulteriori ridimensionamenti dei servizi di emergenza, pronto soccorso,- esordisce così l'ex sindaco di Canosa Salvatore Paulicelli - ora allocati in una grande struttura, meritevole di una maggiore considerazione, per sé e per la comunità. Pare che anche Trani viva lo stesso triste e immeritato destino. Un tempo, quando non c'erano più " le vigne in mezzo alla piazza" scattava l'allarme e si cercava di correre ai ripari per contrastare e conservare con tutti i mezzi e con tutte le risorse possibili e coinvolgenti. L'ospedale di Canosa è stato molte volte sotto attacco ma, l'unità di intenti tra tutte le forze politiche di maggioranza e opposizione, insieme alle organizzazioni sociali sindacali e con la comunità tutta ,si mobilitavano facendo pressioni nel tempo e nello spazio presso il Palazzo della Regione. Saranno cambiati i tempi, molti di noi sono diventati vecchi e non si capacitano perché non si convochi un Consiglio Comunale urgente magari congiunto con Trani, aperto e partecipato ai e con i cittadini, associazioni e istituzioni civili e religiose per prendere posizione e mobilitarsi a difesa del "diritto alla salute", garantito a tutti i cittadini dalla Carta Costituzionale. Forse aver vissuto - conclude Salvatore Paulicelli - e percorso le strade della 'prima Repubblica' impedisce a 'molti di noi' di comprendere che quando è festa si spengono i fari sulla realtà, diminuisce l'attenzione e insieme si affievolisce la partecipazione con la democrazia."""
  • ospedale canosa
  • ASL BT
  • 118
Altri contenuti a tema
Oltre 8mila cittadini hanno ricevuto la quarta dose di vaccino nella BAT Oltre 8mila cittadini hanno ricevuto la quarta dose di vaccino nella BAT Mentre, la prima dose il 90% della popolazione
Polo Universitario di Barletta: Ottimi gli indicatori diffusi Polo Universitario di Barletta: Ottimi gli indicatori diffusi L’analisi dell’Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario
Puglia: Prima donazione di cornee a domicilio Puglia: Prima donazione di cornee a domicilio A Spinazzola, un uomo di 40 anni che aveva fortemente voluto esprimere consenso alla donazione degli organi.
Verso la Giornata Mondiale per la Sicurezza dei Pazienti Verso la Giornata Mondiale per la Sicurezza dei Pazienti Ricognizione farmacologica gratuita presso UOC di Medicina del Bonomo di Andria
I fisioterapisti a supporto della salute e del benessere della popolazione I fisioterapisti a supporto della salute e del benessere della popolazione L’8 settembre si celebra la Giornata Mondiale della Fisioterapia
Dai social sul servizio 118: “A bordo c'è un medico, o ci sono solo OSS?” Dai social sul servizio 118: “A bordo c'è un medico, o ci sono solo OSS?” La nota dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche della BAT
Sanità: "I cittadini del territorio della ASL BAT sono pugliesi e non di serie B" Sanità: "I cittadini del territorio della ASL BAT sono pugliesi e non di serie B" L’ennesimo appello del consigliere regionale Francesco Ventola(FdI)
1 Sanità: «Emiliano riconosca a Canosa lo status di zona carente» Sanità: «Emiliano riconosca a Canosa lo status di zona carente» L'intervento del sindaco Vito Malcangio
© 2005-2022 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.