Brumotti sul Ponte dell'Ofanto
Brumotti sul Ponte dell'Ofanto
Via Francigena

Canosa: Brumotti in bici sul ponte dell'Ofanto

Per l'arrivo della delegazione AEVF, ambito "Road to Rome 2021"

Un pomeriggio di festa e di partecipazione sul ponte del fiume Ofanto che sarà ricordato a lungo per le emozioni vissute e condivise per il passaggio della delegazione nell'ambito "Road to Rome 2021", per il ventennale di costituzione dell'Associazione Europea delle Vie Francigene. Testimonial d'eccezione, Vittorio Brumotti che con la sua bici sta contribuendo a diffondere un modo di viaggiare lento e responsabile, alla scoperta dei borghi meno battuti dai classici percorsi turistici. In bici sul ponte del fiume Ofanto l'inviato di "Striscia la Notizia" ha ricevuto i meritati applausi ed ovazioni dei presenti. Ad accoglierlo tra gli altri : il direttore generale del Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio della Regione Puglia. e vice presidente AEVF Aldo Patruno; il responsabile tecnico della Via Francigena del Sud Angelofabio Attolico; il presidente della Via Francigena Canosa, Rosa Anna Asselta, il presidente della Pro Loco Canosa da Elia Marro, il vice presidente della Fondazione Archeologica Canosina Nicola Luisi. La via Francigena (con 148 tappe, 5 Paesi, 16 Regioni, 637 Comuni) costituisce uno degli Itinerari culturali europei più attrattivi considerando anche il numero crescente di camminatori provenienti da tutto il mondo e la nuova tendenza verso un modo di praticare turismo culturale e sostenibile che sviluppa il dialogo interculturale e interreligioso tra la comunità di chi cammina e le comunità che accolgono. A Canosa di Puglia, domenica pomeriggio all'animazione ha contribuito una rappresentanza della Scuola "U. Foscolo" di figuranti in costumi storici realizzati dalla professoressa Elena di Ruvo, nell'ottica di tramandare alle nuove generazioni l'importanza della Via Francigena sotto i vari aspetti storici religiosi e culturali. Dal 30 settembre scorso la staffetta AEVF è arrivata in Puglia dove il 18 ottobre si concluderà con l'arrivo a S. Maria di Leuca: Sostenibilità, ripartenza economica e del turismo slow, dialogo interculturale, Europa e valorizzazione del patrimonio culturale sono tra i temi peculiari del cammino.
Brumotti sul Ponte dell'Ofanto a CanosaBrumotti e Figuranti Scuola "U. Foscolo" CanosaAldo Patruno Figuranti Scuola "U. Foscolo" CanosaDelegazione Associazione Europea delle Vie Francigene a Canosa
  • Aldo Patruno
  • Via Francigena
  • Vittorio Brumotti
Altri contenuti a tema
Biblioteche di Puglia: dalle Community library al Sistema regionale dei servizi bibliotecari Biblioteche di Puglia: dalle Community library al Sistema regionale dei servizi bibliotecari Presentata a Bari in conferenza stampa la strategia regionale
La Regione Puglia a Fa’ la cosa giusta! La Regione Puglia a Fa’ la cosa giusta! Presentati a Milano i dati dei cammini per il 2022, la Puglia cresce del 24%
Puglia, “terra di Cammini”, la bellezza patrimonio di chi esplora a piedi Puglia, “terra di Cammini”, la bellezza patrimonio di chi esplora a piedi On line il trailer dei video documentari di Regione Puglia e Pugliapromozione
Le bande rappresentano un patrimonio inestimabile per la Puglia Le bande rappresentano un patrimonio inestimabile per la Puglia Approvata la proposta di legge per la valorizzazione, promozione e sostegno della Cultura Bandistica regionale
Grande successo di pubblico per Milano Set Mediterraneo Grande successo di pubblico per Milano Set Mediterraneo Si è parlato di donne, cultura e alto artigianato Made in Puglia 
Rosa Anna Asselta confermata alla presidenza  della Via Francigena di Canosa Rosa Anna Asselta confermata alla presidenza della Via Francigena di Canosa Eletto il nuovo consiglio direttivo dell’associazione
Canosa: Tra archeologia, turismo lento ed enogastronomia Canosa: Tra archeologia, turismo lento ed enogastronomia Positivo è il bilancio dell’iniziativa “In Cammino…tra le bellezze della Via Francigena”
In memoria di Michele Ficarazzo In memoria di Michele Ficarazzo La famiglia ha donato due opere dell'artista alla Farmalabor di Canosa di Puglia
© 2005-2023 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.