Stilus Magistri

Replica di Peppino Di Nunno sul risanamento del Ponte Romano

Se c'è condivisione, come apprezzo, si può anche trasmettere il servizio di Canosaweb..

Sono ben consapevole che non rientra nelle competenze amministrative del Comune intervenire sul risanamento del Ponte Romano, patrimonio culturale della storia della città di Canosa, ma nella fiducia che pongo nelle Istituzioni, a nessuna Associazione civile di Canosa (es. Fondazione Archelogica e Pro Loco, Associazioni ambientaliste), a nessuna Istituzione è vietato assumere iniziative formali presso gli Organi competenti.

L'autorevolezza del Primo Cittadino e dell'Amministrazione comunale può operare. Se c'è condivisione, come apprezzo, si può anche trasmettere il servizio di Canosaweb alle Istituzioni competenti. Che senso ha l'opera del Comune di un Regio Tratturo, se si trascura il monumento del Tratturo? Nel mio senso civico per Canosa come esempio posso citare che da soldato semplice, da cittadino, qualche anno fa io ho scritto alla Soprintendenza di Bari sul recupero della Grotta del Crocifisso e du Munecacidde, ho telefonato con il risultato operativo che la Soprintendenza ha scritto al Comune chiedendo relazioni culturali, foto e planimetrie.

La Democrazia è un grande sentiero e tutti possiamo porre i nostri passi..ob amorem patriae!

Un cordiale saluto da Peppino Di Nunno
    © 2005-2018 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.