Esordienti dell'Aquarius Piscina Canosa a Brindisi
Esordienti dell'Aquarius Piscina Canosa a Brindisi
null

Secondo posto per gli esordienti dell'Aquarius Piscina Canosa

Ai Campionati Regionali di Salvamento

Domenica scorsa, a Brindisi presso la piscina della Marina Militare "Giacomo Parodo" si sono svolti i Campionati Regionali di Salvamento Esordienti A/B e Assoluti organizzati dalla Federazione Italiana Nuoto-Comitato Regionale Pugliese. Il salvamento è una disciplina del nuoto, originariamente nata come esibizione o esercitazione in cui si dimostravano le tecniche di salvataggio. Il salvamento agonistico è la somma di diverse prove che l'atleta deve affrontare simulando il salvataggio di una persona che sta per annegare. Alle gare hanno preso parte gli atleti/e che nel corso del corrente anno sportivo si sono regolarmente tesserati alla F.I.N. In bella evidenza l'Aquarius Piscina Canosa che si è classificata al secondo posto con gli esordienti A e B sotto la guida tecnica di Cecilia Piarulli, entusiasta per i risultati conseguiti, di assoluto livello in una disciplina che richiede resistenza alla fatica, ma anche maturità fisica e mentale.

A medaglia sono andati gli esordienti A: Viggiani Giovanni(classe 2006),nella 4x50 ostacoli;Di Giulio Nunzio(classe 2006),nella 4x50 ostacoli; Francese Carlotta(classe 2008), 50m nuoto con ostacoli; Romanazzi Carlotta(classe 2007) nella 50m manichino pinne; gli esordienti B: Lomuscio Nicola(classe 2008) nella 50m manichino pinne; D' Avanzo Raffaella(classe 2009) nella 50m Trasporto manichino. La staffetta composta da Viggiani Giovanni, Di Giulio Nunzio, Ricco Michele(classe 2006) e Piciocco Agostino (classe 2007) ha vinto la medaglia d'oro nella 4x50 ostacoli e nella 4x50 mista, l'argento nella 4x25 trasporto manichino, negli Esordienti A maschi. Le staffette Esordienti B maschi composte da: Bonasia Carlo Franco(classe 2009),Mariano Daniele(classe 2008) Lomuscio Nicola e Diaferio Pasquale(classe 2008) ha vinto la medaglia d'oro nella 4x50 mista; Sinesi Gianmichele(classe 2009), Lomuscio Nicola, Mariano Daniele e Diaferio Pasquale ha vinto l'oro nella 4x50 ostacoli e l'argento 4x25 trasporto.La società Aquarius Piscina Canosa, presieduta da Ruggiero Messina, lo staff dirigenziale e tecnico, gli atleti e familiari, esprimono la propria solidarietà e vicinanza a Manuel Bertuzzo, giovane promessa del nuoto italiano che resterà paralizzato dopo essere rimasto vittima di una sparatoria a Roma, in un momento di relax. FORZA MANUEL! SIAMO CON TE! È il messaggio ripetuto all'unisono da tutti.
  • Aquarius Piscina Canosa
  • Ceciclia Piarulli
  • Brindisi
  • Marina Militare
  • Piscina Giacomo Parodo
  • Esordienti A/B
  • Assoluti
  • Federazione Italiana Nuoto-Comitato Regionale Pugliese
Altri contenuti a tema
Grande successo per il primo Grand Prix in Puglia Grande successo per il primo Grand Prix in Puglia Un plauso per Ruggiero Messina responsabile dell'Open Water a Polignano:
Michele Sassi convocato per gli Europei junior Michele Sassi convocato per gli Europei junior A Kazan dal 3 al 7 luglio
Incetta di medaglie per Viggiani dell'Aquarius Piscina Canosa Incetta di medaglie per Viggiani dell'Aquarius Piscina Canosa Convocato nella rappresentativa pugliese
Pioggia di medaglie per l’Aquarius Piscina Canosa Pioggia di medaglie per l’Aquarius Piscina Canosa A Bari, al 10° Trofeo “Paolo Pinto” nuoto master
Nuoto in Acque Libere:Nasce la sinergia Puglia-Basilicata-Campania Nuoto in Acque Libere:Nasce la sinergia Puglia-Basilicata-Campania Ruggiero Messina tra i fautori
Eccellenti prestazioni degli esordienti Aquarius Eccellenti prestazioni degli esordienti Aquarius Già pronti per le finali regionali
Michele Sassi, tre medaglie al collo Michele Sassi, tre medaglie al collo Con prestazioni superlative ai Criteria giovanili di Riccione
I grandi numeri del 12° Trofeo Master Aquarius I grandi numeri del 12° Trofeo Master Aquarius Sul podio gli atleti della squadra canosina
© 2005-2019 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.