Capitani Tancredi e Caputo
Capitani Tancredi e Caputo
Calcio a 5

Il Futsal Canosa vince facile sulla Pellegrino Sport Altamura

Risultato finale 9-2

Nella 19a giornata del campionato regionale di serie C1, il Futsal Canosa rispetta i pronostici e incamera altri tre punti fondamentali per una classifica che ogni settimana diventa sempre più corta, rendendo viva la lotta per aggiudicarsi un posto ai play off. Tra i risultati a sorpresa della giornata balzano agli occhi le sconfitte casalinghe di Futsal Margherita e San Rocco Ruvo contro l'Adelfia Futsal e Jonny Frog, che permettono alla squadra del presidente Pizzuto di fare un bel salto in avanti in graduatoria. Per l'occasione mister Vaccariello, che deve fare a meno di Cervello squalificato per un turno, schiera un quintetto formato da: Diviccaro tra i pali, Diomede vice capitano nel ruolo di centrale difensivo, De Nido, Capozzi e Di Palma alle manovre offensive.

Di contro la squadra Pellegrino Sport Altamura, guidata da mister Maremonti, presenta: Angelastri in porta, Tancredi (capitano), Mercadante che al termine della gara risulterà il migliore dei suoi e il duo Pestrichella e Montemurno. L'incontro diretto dai signori Michele Schiavulli e Davide Plutino della sezione di Foggia, vede una prima frazione di gioco molto lenta e macchinosa con possesso palla nettamente a favore del Futsal Canosa. Al pubblico presente al Palazzetto dello Sport di Canosa di Puglia(BT) pare netta la superiorità tecnica della squadra di casa. Gli ospiti cercano di limitare i danni chiudendosi in difesa formando una semi diga davanti al proprio portiere. Degne di nota nel primo tempo le reti che portano in vantaggio il Futsal Canosa:all'8' un'autorete del capitano ospite Tancredi e al 26' il raddoppio firmato da Soccio a conclusione di una bella azione corale dei padroni di casa. Da registrare anche una ammonizione allo scadere di tempo a De Nido.

La seconda frazione viene condotta diversamente da entrambe le squadre, sembrano aver fatto effetto le parole dei due mister negli spogliatoi. Ne viene fuori una partita piacevole e divertente. Al 3' la Pellegrino Sport accorcia le distanze con la rete di Mercadante che conclude una bella azione solitaria. Al 6' Di Palma prende palla e scarica sul secondo palo per Diomede, il quale non riesce a mettere la palla a rete. Al 8' la direzione arbitrale ferma il gioco fischiando un fallo a metà campo di Pestrichella su Soccio, cartellino giallo per il giocatore altamurese. Al 12' dopo un paio di azioni per i rossoblu, arriva le rete di Suriano che sfrutta un passaggio filtrante sul secondo palo di De Nido. Al 15' Capozzi salta l'uomo e mette palla dentro, colpendo Mercadante che s'incarta all'interno della propria rete. La gara è praticamente a senso unico. Due minuti più tardi arriva la segnatura di Di Palma, lesto a saltare l'uomo sulla sinistra e ad accentrarsi, lasciando partire un tiro sul quale nulla può il portiere ospite Angelastri. A metà del secondo tempo Futsal Canosa – Pellegrino Sport 5 - 1.

Al 20' viene fischiato un calcio di rigore dubbio a favore della Pellegrino Sport, sul dischetto Mercadante che non sbaglia e realizza la doppietta personale. Al 21' Soccio colpisce un palo dopo una bella ripartenza. Al 24' calcio d'angolo per la squadra rossoblu, Di Palma alla battuta, schema palla dentro per Brescia che di prima intenzione calcia a rete realizzando un gol di piacevole fattura. Un minuto più tardi arriva finalmente la rete di Diomede, il quale chiede scusa al proprio pubblico per l'errore grossolano di inizio frazione. Il pubblico apprezza e applaude. Negli ultimi minuti di gara arriva la doppietta personale di Brescia e l'autorete di Angelino che fermano il risultato sul 9 a 2 per i canosini. Da segnalare che negli ultimi minuti è sceso in campo l'under Leone, resosi subito protagonista con un bel aggancio di palla e tiro in porta, dove il portiere ospite gli nega la rete.

Nella prossima giornata, in calendario sabato 1° Febbraio alle ore 16:00, il Futsal Canosa farà visita alla seconda in classifica, lo Sporting Club Grotte che all'andata si seppe imporre in quel di Canosa, con una prestazione impostata a distruggere il gioco avversario e a colpire al momento giusto. Da allora la squadra guidata da mister Cisternino non si è più fermata arrivando, meritatamente, in una posizione di classifica impensabile ad inizio stagione. Toccherà a mister Vaccariello trovare le mosse giuste per poter fermare gli avversari e continuare la rincorsa verso i play off.
Emanuele Cristiani

Futsal Canosa: 2 De Nido, 3 Soccio, 4 Diomede (vK), 6 Suriano, 7 Brescia, 8 Di Palma, 9 Caputo (k), 10 Capozzi, 19 Bilanzuoli, 21 Leone, 22 Diviccaro, 30 Colagiacomo.
All. Vaccariello
Marcatori:
Brescia (2), Soccio, Suriano, Diomede, Di Palma, Aut. Tancredi, Aut. Mercadante, Aut. Angelino.

Pellegrino Sport Altamura: 29 Angelastri, 2 Mercadante, 16 Loizzo, 17 Ferrante, 18 Pestrichella, 19 Angelino, 20 Montemurno, 21 Santacroce, 22 Tancredi, 10 Di Sabato, 00 San Rocco.
All. Maremonti.
Marcatori:
Mercadante (2)


Risultati 19a Giornata:
Futsal Margherita – Adelfia Futsal 5-7
Effe. Gi. Castellana Grotte – Alberto C5 3-1
Futsal Capurso – Atletico Cassano 8-2
Thuriae – Azetium Rutigliano C 5 5-4
San Rocco Ruvo – Jonny Frog Calcio A 5 1-2
Futsal Canosa - Pellegrino Sport C5 9-2
Futsal Cisternino – Givova Ruvo 5-2
Torre Rossa – Sporting Club Grotte 2-8

Classifica:
Futsal Cisternino 54
Sporting Club G. 42
Thuriae 36
Givova Ruvo 34
Futsal Canosa 32
Futsal Capurso 32
Futsal Margherita 32
San Rocco Ruvo 31
Jonny Frog 31
Torre Rossa 28
Adelfia Futsal 25
Alberto c5 22
Atletico Cassano 18
Effe.Gi. Castellana 11
Azetium Rutigliano 4
Pellegrino Sport 1

20a Giornata Sabato 01 Febbraio:
Jonny Frog Calcio A 5 - Effe. Gi. Castellana Grotte
Sporting Club Grotte - Futsal Canosa
Azetium Rutigliano C 5 - Futsal Capurso
Pellegrino Sport C5 - Futsal Cisternino
Givova Ruvo - Futsal Margherita
Atletico Cassano - San Rocco Ruvo
Adelfia Futsal - Thuriae
Alberto C5 - Torre Rossa
© 2005-2022 CanosaWeb è un portale gestito da 3CPower srl Partita iva 07161380725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CanosaWeb funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.